Influenza di Floor Robert a RomaEuropa

Floor Robert – inQuanto teatro

 INFLUENZA

Nel prestigioso ambito di Romaeuropa Festival, il 3 Novembre 2017, andrà in scena presso il MACRO Testaccio – La Pelanda in Roma, INFLUENZA, opera prima della coreografa olandese Floor Robert per il collettivo fiorentino InQuanto Teatro. Finalista al concorso DNA – Appunti coreografici 2015 del Festival Romaeuropa e vincitore del bando SIAE – Sillumina, dedicato alle compagnie under 35, il progetto ha già ottenuto il sostegno di grandi realtà teatrali italiane.

“Non siamo liberi. Siamo chiusi dentro il nostro corpo. Siamo legati alla nostra storia. Siamo inevitabilmente parte del passato. Portiamo dentro di noi cose che non ci sono più. Accettiamo questo. Ma rimane la possibilità di andare e venire tra ciò che è vero e ciò che è fantasia. Quanto possiamo essere influenzati da questo?”

influenza-02-1INFLUENZA è uno spettacolo da guardare come si sfoglia un libro di illustrazioni, lasciandosi trasportare dalle immagini in un mondo alternativo. Qui, tra memoria e invenzione, prendono vita le suggestioni del passato. Sono i ricordi, i desideri e le paure, le presenze di un universo misterioso eppure familiare.

La giovane coreografa olandese Floor Robert si muove tra queste suggestioni, ripercorrendo col proprio corpo eventi e situazioni, reali o immaginarie, accennando e disfacendo storie. È accompagnata, a tratti, da figure che sembrano uscite da quelle storie, interpretate dal danzatore Francesco Michele Laterza e dall’attore Giacomo Bogani. È un viaggio fatto all’interno di una stanza, ma è possibile ritrovarsi improvvisamente su un prato, in un bosco, o nello spazio. È un viaggio fatto per vedere tutto quello che non esiste ma che – nonostante questo, o forse proprio per questo – alla fine ci influenza.

3 Novembre 2017  h 19   | MACRO Testaccio – La Pelanda, Roma
INFLUENZA
ideazione e coreografia Floor Robert
con Floor Robert, Giacomo Bogani, Francesco Michele Laterza
musiche Manuele Atzeni | maschera Eva Sgrò
organizzazione e comunicazione Julia Lomuto
uno spettacolo di inQuanto teatro – anno 2015
col sostegno di Fondazione Fabbrica Europa, CSC Centro per la Scena Contemporanea – Operaestate Festival Veneto, Romaeuropa Festival, Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, spazioK_kinkaleri, Sosta Palmizi, Samotracia/Associazione Punto A Capo, Teatri Sospesi, CS376

Link ad alcuni estratti dello spettacolo: https://vimeo.com/217187266

Biografia inQuanto teatro ed artisti

inQuanto teatro è un collettivo artistico fondato a Firenze nel 2010; si occupa di arti performative, didattica e arte nella sfera pubblica, sviluppando e sostenendo i progetti dei suoi membri. Il gruppo si mette in luce sin dalla propria fondazione con le sue prime produzioni teatrali. Nel 2012 inizia a collaborare con lo storico gruppo di danza Kinkaleri che offre al collettivo una residenza artistica e un tutoraggio amministrativo. Nel 2015 il gruppo produce la performance Influenza, finalista al Premio DNA al Romaeuropa Festival. Il progetto, nel 2017, vince il Bando SIAE Sillumina a favore di giovani realtà under35. Inoltre, nel 2016 la compagnia vince il bando internazionale Giovani Artisti per Dante di Ravenna Festival e produce lo spettacolo per bambini Searching for Paradise. A partire dal 2014, inQuanto teatro si dedica anche alla didattica, a progetti performativi e di ricerca sul territorio fiorentino collaborando tra gli altri con Fabbrica Europa, Elsinor Teatro Cantiere Florida, MUS.E, il Comune di Firenze e Fondazione Toscana Spettacolo.

Floor Robert (09/10/1985) è un’artista nata ad Haarlem, in Olanda, dove, all’età di 8 anni, si accosta al teatro con la compagnia NNT e il Teatro Paradox del regista Ton Brandsen, fortemente orientato al teatro sociale. In Italia dal 2002, nel 2006 si avvicina alla danza con Kinkaleri; studia e si perfeziona tra gli altri con Raffaella Giordano, STOA – Societas Raffaello Sanzio, Cristina Rizzo, Yasmeen Godder, Sharon Fridman, Peggy Olislaegers / Rambert, Giorgio Rossi, David Zambrano, Iris Erez, Maria Munoz, Chiara Guidi e in canto con Francesca della Monica. Nel 2008 riceve la menzione speciale del Premio Hystrio alla Vocazione. Dal 2010 è impegnata come performer e illustratrice con la Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze ed è cofondatrice e coautrice degli spettacoli di inQuanto teatro e Famigliafuchè. Nel 2012 lo spettacolo Per non svegliare i draghi addormentati di Marco D’Agostin di cui è interprete vince il premio Prospettiva Danza. Dal 2014 ha avviato un proprio percorso di creazione autonomo, di cui Influenza è il primo lavoro, finalista a DNA – Appunti coreografici del Festival Romaeuropa 2015.

“Amo disegnare la danza, le figure in movimento, l’uomo in azione.  Disegnare mi aiuta a capire meglio il corpo e il suo potere di auto-trasformazione. Durante le prove disegno dal vero in sala, disegno gli altri e me stessa. É la mia ricerca estetica, ma anche un modo molto intuitivo di riportare dal vero quello che vedo per capirlo meglio. Mi meraviglio moltissimo.

Il corpo ha un grande potenziale poiché riesce a creare atmosfere intorno a sé, come delle aureole, che cerco di cogliere ed illustrare.”

Francesco Michele Laterza (10/03/1984), attore e danzatore, vive e lavora a Milano. Durante il corso per attori presso la Fondazione Pontedera incontra Raffaella Giordano, con cui frequenta il corso biennale di Scritture per la danza contemporanea presso il Teatro Stabile di Torino e L’Arboreto di Mondaino. Approfondisce lo studio della danza con Josef Nadj, Giorgio Rossi, Les Ballets C de la B, Carolyn Carlson, Maria Munoz, Ambra Senatore e Dominique Dupuy. Nel 2014 inizia un percorso di creazione personale; nel 2015 con Acquafuocofuochissimo è tra i cinque coreografi promossi da AnghiariDanceHub e vince il bando Assemblaggi Provvisori della Tenuta Dello Scompiglio di Vorno, Lucca.

Giacomo Bogani (11/09/1983) è un attore e musicista fiorentino. Si diploma in solfeggio e pianoforte complementare al Conservatorio Cherubini di Firenze e studia violino e canto presso la Scuola di Musica di Fiesole. Svolge la sua formazione attoriale con Naira Gonzalez, attrice e regista argentina ex Odin Teatret, che segue per quattro anni. Dal 2006 lavora come attore con la compagnia Pupi e Fresedde del Teatro di Rifredi di Firenze e attualmente nelle produzioni del Teatro Nazionale della Toscana. Nel 2010 fonda insieme a Floor Robert e Andrea Falcone il collettivo artistico inQuanto teatro. 

spettacolo finalista DNA AppuntiCoreografici – Romaeuropa
 progetto vincitore del bando SIAE Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura

Il tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi