Soirée Française con il Balletto del Teatro dell’Opera di Roma

serge-lifar3
Serge Lifar

Eleonora Abbagnato, direttrice del Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, ha deciso di dedicare una serata di danza a due icone del panorama ballettistico francese e mondiale: Serge Lifar e Roland Petit. Il titolo di questo evento è Soirée Française ed andrà in scena al Teatro dell’Opera di Roma da domenica 28 gennaio a sabato 3 febbraio 2018, e per i giovani anche venerdì 26 gennaio nell’anteprima con ingresso “Vietato ai maggiori di 26 anni”. Il programma prevede Suite en blanc coreografia di Lifar del 1943 e Pink Floyd Ballet coreografia di Petit del 1972.

lifar-con-nureyev
Rudolf Nureyev e Serge Lifar

Suite en blanc è uno dei pochi balletti non narrativi di Lifar, precedentemente rappresentato al Teatro Costanzi nel 1950 e nel 1972. Il coreografo dichiarò che nel comporre questo capolavoro si era concentrato esclusivamente sulla danza pura, indipendentemente da ogni altra considerazione, animato dalla volontà di creare delle belle visioni. Il risultato è una successione di frammenti coreografici autonomi, tuttavia accomunati tra loro dal medesimo stile neoclassico. Per la première sarà l’étoile Eleonora Abbagnato a ballare l’Adage di Suite en blanc per ricordare Yvette Chauviré, alla quale il Teatro dell’Opera di Roma con questo programma vuole dedicare un omaggio in bianco, luminoso come la sua danza sublime.

pink-floyd-ballet_coreografia-di-roland-petityasuko-kageyama-opera-roma-caracalla-2015_7124
Pink Floyd Ballet (foto di Yasuko Kageyama)

Mentre Pink Floyd Ballet è un cult di Roland Petit creato su suggerimento della figlia Valentine, che al suo debutto al Palais des Sports di Marsiglia nel novembre del 1972 ha visto gli stessi Pink Floyd suonare la loro musica dal vivo [vedi infra]. Il balletto ha fatto il giro del mondo, modificandosi nel corso delle riprese, sino ad approdare al Teatro dell’Opera di Roma nel 2015 nell’ambito della stagione estiva alle Terme di Caracalla. In questa creazione di Petit la danza si fonde con le note psichedeliche dei famosi brani The Dark Side of the Moon, Meddle, Relics, Obscured by Clouds. Elemento centrale della coreografia sono gli splendidi effetti speciali firmati da Jean-Michel Désiré, che rivestono di luce la scena e i corpi dei ballerini, avvolti tutti in eleganti calzamaglie di colore bianco.

roland_petit
Roland Petit

Due protagonisti di spicco della scena internazionale sono stati invitati dal Teatro dell’Opera di Roma a riallestire i titoli di Soirée Française: Claude Bessy, la Musa di Serge Lifar, per Suite en blanc, e Luigi Bonino per Pink Floyd Ballet.

La musica di Édouard Lalo è eseguita dall’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, diretta dal Maestro Carlo Donadio. Le musiche dei Pink Floyd per Pink Floyd Ballet sono su base registrata.

Francesca Camponero

[In alto: Pink Floyd Ballet (foto di Yasuko Kageyama)]

Il tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi