Stefania Figliossi adesso con Bolle, ma prima anche guest dell’ Atzewi Dance Company

Si è sempre distinata per grande bravura, ma anche per simpatia e umiltà Stefania Figliossi, la danzatrice piacentina, ma reggiana d’adozione, salita in questo periodo alla ribalta per far parte dello spettacolo “Roberto Bolle and Friends” prima al Teatro Arcimboldi di Milano e adesso all’Arena di Verona.

Stefania Figliossi con i Friends di Bolle

La Figliossi è stata una musa di Mauro Bigonzetti quando ancora era il coreografo residente di Aterballetto ed è stato proprio Bigonzetti ad aver fatto il nome di Stefania a Bolle quando l’etoile ha deciso di inserire nel suo spettacolo il passo a due da “Cantata” pièce tra le più note di Bigonzetti.

Bolle ovviamente si è fidato del consiglio di quello che è stato anche il direttore del Ballo del Teatro alla Scala qualche anno fa ed ha chiamato la Figliossi che adesso a 43 anni dopo essere anche diventata mamma ritrova la gioia del palcoscenico assieme al più noto ballerino del mondo.

Con Roberto ho trovato subito un buon feeling” ha dichiarato la danzatrice “è davvero un grande professionista, un partner perfetto. Abbiamo lavorato con gran serenità, ascoltando le esigenze di entrambi. Inoltre è una persona squisita che ti mette subito a tuo agio, disponibilissimo”.

Stefania Figliossi nella Carmen di Atzewi

Ma è importante ricordare che dal 2010, anno in cui Stefania è diventata free lance, ha partecipato a innumerevoli galà di danza nel mondo e collaborato con varie compagnie tra cui la Atzewi Dance Company.

Ricordiamo la sua splendida interpretazione nel ruolo di Micaela nella Carmen di Atzewi che aveva come protagonisti anche Beatrice Carbone (Carmen) e Leon Cino (Don Josè), fortunato spettacolo della compagnia di Atzewi che ha fatto il giro d’Italia calcando i migliori palcoscenici. Altra presenza di Stefania nella Compagnia di Atzewi è stata nella Quattro Stagioni di Vivaldi in cui era insieme a Letizia Giuliani e ancora a Beatrice Carbone e Leon Cino ( di cui estratto del balletto sotto).

Stefania Figliossi nella Carmen di Atzewi

Ballerina interessantissima di cui mi sono innamorata quando era all’Ater. Prima di poterla contattare avevo sentito Leon che me l’ha consigliata come ottima inteprete per il suo valore tecnico ed intepretativo. Sono molto felice che adesso affianco a Bolle abbia la sua esplosione, meritatissima. – dice il coreografo Alex Atzewi – Ho il pregio di everla avuta con altri artisti importanti che hanno collaborato con la mia compagnia. Stefania è una danzatrice meravigliosa che in contesti importanti può fare la differenza. Mi sono sempre trovato bene con lei per la sua professionalità e qualità artistica che ha dimostrato negli anni in cui abbiamo lavorato insieme. Anche se adesso ha 43 anni posso affermare che Stefania la fa in barba a tante danzatrici più giovani, il che dimostra che la qualità fa sempre la differenza e l’età in questo caso è davvero secondaria. Sono felice che attualmente sia nel circuito Bolle e spero al più presto di averla ancora come guest nella mia compagnia per un progetto che sto portanto avanti e che la comprende.”

Francesca Camponero

[Nella foto in alto: Stefania Figliossi e Leon Cino]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi