Chenapan di Colaleo e Freixas al Libero di Milano

FOCUS DANZA
RASSEGNA DI DANZA CONTEMPORANEA
Direzione artistica: C.L.A.P.Spettacolodalvivo

Al Teatro Libero di Milano, secondo appuntamento del FOCUS DANZA:
il 26 e 27 febbraio, una pièce coreografica di due artisti internazionali

C.L.A.P.Spettacolodalvivo, il Circuito Ministeriale Multidisciplinare per la Lombardia, cura la direzione artistica del FOCUS DANZA rassegna di danza contemporanea al Teatro Libero di Milano all’interno della stagione “Disquilibri 2017/2018”.

Cinque compagnie di rilievo si avvicendano sul palco tra gennaio e maggio, ciascuna con due repliche; dopo “New Horizon” di Francesco Marilungo, il 26 e 27 febbraio arriva la Cie MF di Francesco Colaleo e Maxime Freixas. I due artisti regaleranno al pubblico un giocoso inventario sui possibili modi di esistere al mondo in relazione con l’altro, una sorta di gara all’ultimo salto tra due monelli, “Chenapan”, che si sfidano a colpi d’ingegno. L’obiettivo della pièce è sensibilizzare su una dimensione di contatto e di gioco che si sta perdendo, a causa del continuo “condividere” virtualmente e non fisicamente. Nutrito da un forte sentimento di nostalgia, lo scopo primario di “Chenapan” è distrarre per divertirsi, senza superficialità, ma con attenta leggerezza.

I due appuntamenti di “Chenapan” sono Serate EXPLO – tracce di giovane danza d’autore, frutto della collaborazione con il Network Anticorpi XL, di cui C.L.A.P.Spettacolodalvivo è partner.

Una generazione di artisti rende particolarmente vivace lo scenario della danza contemporanea italiana: la programmazione Explo presenta alcune delle più interessanti ed originali performance emerse dalla Vetrina della giovane danza d’autore, azione promossa dal Network Anticorpi XL, prima rete nazionale indipendente per la promozione della danza d’autore.

Calendario e prossimi appuntamenti

29-30 gennaio 2018 NEW HORIZON – coreografia di Francesco Marilungo
26-27 febbraio 2018 CHENAPAN – Compagnia Francesco Colaleo
28-29 marzo 2018 TRE/14 – Dejà Donné, coreografia di Virginia Spallarossa
23-24 aprile 2018 ESEMPLARI FEMMINILI – Fattoria Vittadini, coreografia di Francesca Penzo, Tamar Grosz (progetto Mind The Gap)
21-22 maggio 2018 GEOGRAFIE DELL’ISTANTE -TIR Danza/Manfredi Perego

Tutti gli spettacoli si terranno alle 21.00

Biglietti: unico € 13

26-27 febbraio 2018
CHENAPAN

regia e coreografia di Francesco Colaleo e Maxime Freixas
produzione Artemis Danza
in collaborazione con Anghiari Dance Hub, Capotrave/Kilowatt, Espace Glandier (Montpellier)
con il sostegno di Magic. T
Serata ANTICORPI EXPLO – tracce di giovane danza d’autore 

Giro giro tondo, casca il mondo. Casca la terra…

Chenapan è un termine francese di origine tedesca che vuol dire “monello”. Lo spettacolo desidera mettere in scena i giochi di una volta, generando nel pubblico un forte processo di riconoscimento. Si tratta di un inventario sui possibili modi di esistere al mondo in relazione all’altro.

Il pubblico assiste ad una gara all’ultimo salto tra due monelli che si sfidano a colpi d’ingegno. L’obiettivo primario è di sensibilizzare su una dimensione di contatto e di gioco che si sta perdendo a causa del continuo condividere virtualmente e non fisicamente. Il lavoro desidera porre l’attenzione sugli importanti cambiamenti sociali che vedono il progressivo smantellamento delle dinamiche di relazione. Nutrito da un forte sentimento di nostalgia, lo scopo primario di Chenapan è distrarre per divertirsi, senza superficialità, ma con attenta leggerezza. Gli atti creativi si esprimono semplici, così come sono, in quadri vivaci di intenzioni: nessun supporto tecnologico, ma soltanto i corpi e le loro curiosità irrefrenabili. In questo universo dalle spontanee visioni, esiste la corda ed il suo tentativo eterno di creare portali magici.

Liberamente ispirato al genere dello “splastick movie”, ai comici Stanlio e Ollio ed ai personaggi beckettiani Estragone e Vladimiro, lo spettacolo mette in scena una metodologia sui giochi d’infanzia e sul loro potenziale impiego.

Partendo da una semplice riflessione di carattere antropologico e riflettendo sull’attuale condizione delle nuove generazioni, Chenapan vuole essere il pretesto per sensibilizzare su argomenti spesso inghiottiti dal rapido corso dell’evoluzione tecnologica. Da una generazione abituata a premere tasti, si è passati ad un’altra che fa scivolare le dita su uno schermo cambiando interfacce digitali. «Ho creduto si dovesse fare qualche passo indietro rispetto a questo mondo, immaginandone uno dove gli abitanti e le loro invenzioni trovano ancora uno spazio ed un tempo idonei: immaginare che i vecchi giochi siano ancora praticabili persino dai nuovi bambini. Condividere tra esseri umani emozioni e sorrisi, invece di valori accumulabili in megabytes».

Compagnie MF

Francesco Colaleo e Maxime Freixas sono due danzatori e coreografi freelance. Entrambi collaborano con la Cie Artemis Danza e la Cie Teatro Danza Tiziana Arnaboldi. Nel 2015 Francesco crea ed interpreta, insieme a Maxime, il duetto Re-Garde, pièce selezionata per la Vetrina Anticorpi XL, vincitrice del premio coreografico Outlet, del premio alla scrittura coreografica del festival Cortoindanza, del premio alla coreografia del festival Tobina.

Lo stesso anno Francesco cura la coreografia Adieu interpretata da Maxime, pièce commissionata dal teatro Comunale De Micheli di Copparo (FE). Nel 2016, insieme a Francesca Ugolini, creano e interpretano il trio Beviamoci su_No Game, selezionato per la Vetrina Anticorpi XL 2016.

Nel 2017 Re-Garde viene selezionato per l’azione Danza Urbana XL. Nello stesso anno la compagnia vince il bando delle residenze artistiche della Lavanderia a Vapore con Chenapan, progetto che la vede attualmente coinvolta in una ricerca poetica sul corpo comico.

La Cie MF è stata ospite in diversi Festival e rassegne internazionali: Mouvement Contemporain, Festival Onze Bouge, Entrez dans la danse, Dix en Scène Festival, les Petites Scènes Ouvertes, Kilowatt Festival, Zoom Festival, Interplay Festival, Inequilibrio Festival, Teatri di Vetro, Ra.I.D Festival, Quelli che la danza, Ticino in Danza, Fra Terra e Cielo, La Strada Festival.

Associazione Circuito Lombardia Arti Pluridisciplinari Spettacolo Dal Vivo – C.L.A.P.Spettacolodalvivo

L’Associazione Culturale C.L.A.P.Spettacolodalvivo dirige e gestisce dal 2015 il Circuito Multidisciplinare Regionale riconosciuto e sostenuto dal MIBACT ed è soggetto di rilevanza regionale per Regione Lombardia. L’ente vanta un’esperienza ventennale nella distribuzione, organizzazione e promozione di teatro, danza e circo contemporaneo. Nel territorio lombardo, grazie alle collaborazioni con numerosi enti pubblici e privati, ha creato una rete capillare costituita da 10 Province (Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Mantova, Milano, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio e Varese) e 80 comuni nei quali presenta circa 550 performance all’anno, in più di 100 sale e luoghi di spettacoli.

La multidisciplinarietà delle arti è uno degli obiettivi principali di C.L.A.P.Spettacolodalvivo, che propone un cartellone costituito da spettacoli di teatro, danza e circo contemporaneo in forte dialogo con la musica dal vivo, il video e le arti visive. Proponendo una programmazione di qualità che corrisponde ed esprime i bisogni culturali attuali, il Circuito vuole creare nuove occasioni di fruizione nei teatri e nei luoghi non convenzionali per lo spettacolo dal vivo, valorizzati dall’offerta culturale e resi più accessibili per gli abitanti e le comunità, con proposte artistiche dedicate. Nel suo ampio cartellone sono presenti rinomate compagnie italiane ed internazionali accanto ad artisti giovani e emergenti.

C.L.A.P.Spettacolodalvivo, ente associato ad AGIS, è partner di numerosi network italiani ed europei. La capacità di “fare rete” per promuovere la cultura teatrale in ogni suo aspetto ha permesso a C.L.A.P.Spettacolodalvivo, negli anni:

  • di gestire ed organizzare, dal 2004, il Circuito Danza Lombardia, organismo di distribuzione, promozione e formazione del pubblico riconosciuto e sostenuto dal MIBACT e da Regione Lombardia;
  • di fondare nel 2011, con altre tre associazioni CULT – Circuito Urbano Lombardia Teatro, riconosciuto e sostenuto dal MIBACT nel 2014, per la promozione del teatro urbano;
  • di essere, dal 2010, uno dei partner della rete AnticorpiXL, che coinvolge 35 operatori in 15 Regioni e premia tra le altre azioni un’idea coreografica di giovani coreografi indipendenti (progetto CollaborAction);
  • di essere inserito nei network internazionali Dancing Cities e NetFestivals;
  • di essere membro effettivo del progetto europeo Circo Strada;
  • di essere tra i fondatori dell’RTO nato per ideare ed organizzare la N.I.D. – Nuova Piattaforma della Danza Italiana.

Dopo Puglia e Toscana, Regione Lombardia è stata indicata come sede della terza edizione della N.I.D. – Nuova Piattaforma della Danza Italiana – e Brescia ha ospitato l’iniziativa che si è svolta dall’8 all’11 ottobre 2015. C.L.A.P.Spettacolodalvivo, capofila del Raggruppamento Temporaneo di Operatori, ha coordinato e realizzato l’intero progetto sostenuto dal MIBACT, da Regione Lombardia, dal Comune di Brescia e da EXPO.

Molte sono le iniziative volte a valorizzare la scena italiana contemporanea e tra queste Teatri del Tempo Presente, progetto ministeriale interregionale, di cui nel 2013 C.L.A.P.Spettacolodalvivo è stato soggetto attuatore per Regione Lombardia.

Il progetto artistico ministeriale multidisciplinare coinvolge in modo capillare tutto il territorio lombardo programmando più di 550 giornate di spettacoli ed iniziative: una progettualità che permette lo sviluppo dell’offerta di spettacolo dal vivo su tutta la regione, attuandosi sia in grandi centri e città (Bergamo, Brescia, Brugherio, Castiglione delle Stiviere, Cernusco sul Naviglio, Crema, Dalmine, Lecco, Legnano, Lumezzane, Mantova, Milano, Pavia, Rho, Sesto San Giovanni, Vimercate, Voghera, ecc.), che in piccoli comuni e territori svantaggiati (località montane o subalterne ai grandi centri come la Val Sabbia, la Val Trompia e la Valcamonica, la Franciacorta, il Bergamasco, l’Oltrepò Pavese, l’Alto Mantovano e la Bassa Bresciana, il Polo dei Navigli, la Martesana, la Valtenesi, l’Alta Brianza e la Valtellina). Il coinvolgimento diretto con le realtà locali (imprese di professionisti, commercianti, artigiani, aziende di promozione turistica, musei, università, ecc.) e la cooperazione con organismi o associazioni pubblici e privati nell’organizzazione e diffusione delle esperienze artistiche, rappresentano un tassello fondamentale del progetto al fine di rendere puntuale ed efficiente la circuitazione e l’organizzazione degli eventi e consolidare il progetto nel tempo.

Piéce originali e di repertorio, autori classici e contemporanei, spettacoli di danza e di circo contemporaneo compongono un cartellone variegato e attento alla tradizione e all’innovazione. Un progetto ambizioso di “attivazione culturale” non solo nelle grandi città ma soprattutto in territori geograficamente ai margini, in valli e pianure “addormentate”, nato dalla sfida di amministratori coraggiosi, convinti della necessità di proporre un percorso di teatro sul proprio territorio con la volontà di comunicare delle urgenze (sociali, artistiche, estetiche, ecc.) e sperimentare diversi codici espressivi e multidisciplinari.

Uno sguardo al territorio e alla realtà nazionale che si coniuga con un respiro internazionale. CLAPS, in linea con le maggiori esperienze culturali internazionali, è presente in qualità di operatore, relatore e collaboratore a festival e manifestazioni europee tra cui Fira de Tarrega (Spagna); Aurillac, Cratere e Chalon sur Saone (Francia); Festival Mirabilia, Circumnavigando e Interferenze (Italia); Graz (Austria); Swiss Contemporary Dance Days 2015 (Svizzera), Aerowaves (Inghilterra e Spagna); Tanzmesse (Germania); Circo Strada (Francia, Inghilterra, Croazia, Portogallo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi