Il Balletto della Scala porta Giselle negli Stati Uniti

nicoletta-manni-e-claudio-coviello-giselle-di-yvette-chauvire-ph-marco-brescia-e-rudy-amisano-teatro-alla-scala-1
Nicoletta Manni e Clausio Coviello, Giselle (foto di Brescia-Amisano)

Dopo 16 anni dalla precedente trasferta  (risale infatti al 2001 l’ultima che ha portato la Compagnia in America) , il Balletto della Scala vola sul palcoscenico del Segerstrom Center for the Arts in Costa Mesa – California per presentare Giselle. Le recite saranno quattro, dal 28 al 30 luglio, e il balletto di Coralli – Perrot sarà allestito nella ripresa coreografica di Yvette Chauviré. Un omaggio doveroso alla grande ballerina francese, recentemente scomparsa, che proprio con la cura e la raffinatezza di ruoli come Giselle ha esaltato la tradizione classica in tutta la sua purezza e consegnato la sua fama al mondo.

roberto-bolle-misty-copeland
Roberto Bolle e Misty Copeland

Ricordiamo che il Balletto della Scala si era già esibito negli Stati Uniti in due importanti occasioni antecedenti a quella del 2001: nel 1981 al Metropolitan Opera House, con quattro diverse produzioni, tra cui Romeo e Giulietta di Nureyev e Giselle di Coralli-Perrot con stelle come Rudolf Nureyev, Carla Fracci e Margot Fonteyn, e poi nel 1986 ad Atlanta, Saint Louis e San Francisco, con Il lago dei cigni e diversi dittici.

teatro-alla-scala-roberto-bolle
Roberto Bolle

Per questo atteso ritorno, oltre agli artisti della compagnia, sarà in scena l’étoile Roberto Bolle che si alternerà con importanti guest. La recita di apertura del 28 luglio sarà infatti affidata a Misty Copeland e appunto Bolle, a rinnovare la straordinaria liaison che li ha visti acclamati alla Scala in Romeo e Giulietta; Roberto Bolle sarà in scena anche nella serata del 29 e il 30 luglio accanto a Marianela Nuñez, principal del Royal Ballet, coppia che sarà protagonista anche al Piermarini nell’autunno di quest’anno nella ripresa di Onegin. Anche i nostri primi ballerini Nicoletta Manni e Claudio Coviello, che hanno aperto le rappresentazioni di Giselle nelle tre città visitate in Cina, saranno protagonisti dei ruoli principali, nella recita pomeridiana del 29 luglio. A dirigere la partitura di Adam, affidata in questo tour all’Orchestra del Teatro Mikhailovskij, sarà Patrick Fournillier, già sul podio per questo balletto anche in Scala e nelle recenti tournée a Parigi e in Cina.

Accanto agli interpreti di Giselle e Albrecht, saranno in scena, nel ruolo di Myrtha Nicoletta Manni e Virna Toppi; Marco Agostino e Massimo Garon (Hilarion) mentre il passo a due dei contadini verrà affidato a Vittoria Valerio con Antonino Sutera, Denise Gazzo con Federico Fresi, Alessandra Vassallo con Nicola Del Freo.

Francesca Camponero

[In alto, Nicoletta Manni e Claudio Coviello, foto Brescia-Amisano]

Il tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi