Nuova data per Open di Daniel Ezralow al Teatro Regio di Parma

Open, Biz Men (foto di Fabio Diena)

Lo spettacolo della rassegna “ParmaDanza” era originariamente previsto il 2 aprile 2020 ed era stato riprogrammato il 2 dicembre 2020. Il Teatro Regio di Parma informa che in ottemperanza alle disposizioni in materia di contenimento della pandemia da covid-19, lo spettacolo “Open” di Daniel Ezralow al Teatro Regio di Parma, nell’ambito della rassega ParmaDanza 2020, è rinviato al giorno 6 dicembre 2021, ore 20.30.

“Open”, scritto da Daniel Ezralow a quattro mani con la moglie Arabella Holzbog, è un patchwork di piccole storie con numeri a effetto, multimedialità, ironia e umorismo, all’insegna del più puro entertainment. “Un antidoto alla complicazione della vita”, come dichiara lo stesso Ezralow. Un inno alla libertà creativa, al ciclo della vita e alla rivisitazione dei successi da lui creati, volto a trasportare il pubblico in una nuova dimensione dove umorismo e intensità intendono dare vita a una miscela di fantasia creativa ed emozioni.

Sul palcoscenico, oltre ad una scenografia molto semplice composta di quattro pannelli su cui vengono proiettati una successione di quadri visivi e vignette in movimento, vi sono i ballerini che nelle numerose sequenze di gruppo così come negli assoli, coniugano con scioltezza il linguaggio neoclassico e la modern dance. Nella coreografia si susseguono emozioni e sensazioni differenti, come l’ironia, il dolore, o la speranza, fino ad arrivare ad un’idea ecologista.

Open, Black and White (foto di Fabio Diena)

Negli anni Ottanta, con le compagnie “Momix” e “Iso”, Daniel Ezralow ha rinnovato la danza contemporanea rendendola giocosa, atletica, popolare, collaborando anche con rockstar come gli U2. Con “Open”, invece, punta sulla classica; infatti la coreografia riesce a fondersi, con arguzia e genialità, alla musica classica in un esaltante connubio che seduce il pubblico in una nuova dimensione dove ilarità ed intensità esplodono in una forza di totale energia, straordinaria fantasia creativa ed emozione scenica. Immagini ora concrete e ora astratte si proiettano sui pannelli collocati nei boccascena e sui fondali, disegnando situazioni quotidiane – la metropoli e il suo caos, la palestra, l’ufficio – alternate a momenti onirici. L’arte coreografica di Daniel Ezralow, si basa da sempre su un concetto di danza sinonimo di divertimento, freschezza, agilità, sorpresa, leggerezza e sensibilità mediante il sapiente uso delle tecnologie visive più all’avanguardia. Sono questi gli elementi che hanno reso le sue coreografie veri e propri “eventi” mediatici.

Open, Three Fates (foto di Angelo Redaelli)

Open è un inno gioioso alla vita e a tutto ciò che essa porta inevitabilmente con sé: dalle frenesie quotidiane all’amore, dalla passione al dolore, dalla rabbia alla gioia, il tutto composto da brevi quadri, fulminanti vignette che fanno dell’allestimento una inarrestabile ed esaltante sequela di immagini fantastiche improntate sulla forte presenza dei danzatori e alla bellezza dei loro corpi che si sfiorano, si alzano sulle punte e giocano con le note musicali.

Le musiche sono tutti pezzi celebri, estratti dal repertorio classico di Bach, Beethoven, Chopin, Albinoni, Ponchielli, Debussy, Bizet, Rossini e Prokofiev. I ballerini sfoderano stili di danza differenti ma si fondono in una grande armonia che permette loro di vestire diversi ruoli.

I biglietti precedentemente acquistati rimangono validi per la nuova data annunciata. L’eventuale richiesta di rimborso, che avverrà a mezzo voucher, dovrà essere inoltrata alla Biglietteria del Teatro Regio di Parma – tel. 0521-203999 biglietteria@teatroregioparma.it – entro e non oltre martedì 29 dicembre 2020.

Michele Olivieri

[In alto: Open, Grounded (foto di Fabio Diena)]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi