Grande emozione ieri a Chiavari per il Concorso di danza dedicato a Giorgia Brixel

Giorgia Brixel

Non è bastata l’allerta arancione di domenica 11 marzo a fermare tutti gli iscritti al Gran Premio della Danza Giorgia Brixel, organizzato a Chiavari in memoria della ragazza prematuramente scomparsa lo scorso settembre. Un concorso voluto fortisissimamente dalla famiglia di Giorgia, dalla mamma Simona e dai nonni Paola e Fausto Vitali che hanno offerto anche un premio di 1000 euro al miglior talento.

Una domenica di emozioni al Palazzetto dello Sport di Chiavari che ha visto una grande affluenza di scuole di danza provenienti non solo dalla Liguria ma anche  dal Piemonte, da San Marino e da Prato in Toscana. Scuole di ottimo livello che hanno messo a dura prova il giudizio dei giudici per stanziare i vincitori delle varie categorie.

Dalle 10 del mattino fino alle 11 di sera l’atmosfera all’interno del Palazzetto era effervescente come in ogni concorso, certo, ma con qualcosa di più, che ha reso la giornata speciale: la presenza di Giorgia nell’aria. Sì, la ragazza era con tutti loro e si sentiva. Un po’ per i video che ad ogni intervallo del concorso venivano proiettati e la facevano vedere nei suoi momenti più splendenti, mentre danzava oppure sfilava sulle passerelle della moda, o semplicemente quando era in macchina coi suoi e cantava a squarciagola felice, come felice può essere una giovane e radiosa ragazza di 18 anni. Insomma Giorgia è stata l’anima del concorso rendendolo un evento unico e commovente, soprattutto quanto in suo onore hanno danzato le sue compagne del coreutico, istituto che frequentava la ragazza, ed anche quando è salita sul palco la sorellina piccola che a Giorgia ha dedicato una coreografia sulla musica che le piaceva tanto.

Giorgia Brixel insieme alla sorellina

Questo concorso è stato fortemente voluto da mio papà – ha detto la mamma di Giorgia – Quando vedo questi giovani mi emoziono e ricordo quando una bimba di 3 anni e mezzo mi disse: da grande voglio fare la ballerina”.

Durante il concorso, organizzato da che MGR Events,  sono state distribuite delle t-shirt con l’immagine di Giorgia il cui ricavato, insieme ai proventi della manifestazione, verrà devoluto per volontà della mamma Simona, all’Ospedale Pediatrico Gaslini di Genova.

Anche i giurati Anderson Santana, Alex Atzewi, Greta Bregantini, Maria Zaffino, Gino Labate, Teresita Del Vecchio e Francesca Camponero, erano visibilmente commossi in quanto la maggior parte di loro avevano avuto modo di conoscere ed apprezzare le qualità della ragazza che avevano premiato in altri concorsi .

Insamma senza dubbio si può dire che l’obiettivo di tutti che era quello di ricordare Giorgia nel modo in cui sarebbe piaciuto a lei, con i suoi insegnanti e i suoi amici, stringendosi ai suoi cari per ricordarla ed onorarla è stato raggiunto alla grande. Ora senza dubbio siamo certi che questo Premio a lei dadicato non sarò il solo ed unico, ma aprirà la serie ad una lunga fila di edizioni future. Evviva Giorgia ed evviva la danza!

Photo gallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi