Ciao Mariolina, splendida ballerina sul palco di Nervi

Non amo molto i social, e quindi neppure Facebook, malgrado passi purtroppo molto del mio tempo lì, ma in certi casi è indiscutibilmente utile per farci conoscere in tempi brevissime notizie a volte buone a volte cattive. Ecco, stamattina Facebook mi ha fatto apprendere una notizia che mi ha rattristata non poco arrivata da un’ ”amica”, la Signora Mara Fusco sulla cui pagina è apparso questo:

Mariolina Matarrelli

Di fronte al dolore di non vederti più, Mariolina cara, questo è l’unico profondo pensiero che mi conforta: “Quelli che ci hanno lasciato non sono assenti, sono invisibili, tengono i loro occhi pieni di gloria fissi nei nostri pieni di lacrime.” Sant’Agostino

Il nome Mariolina mi ha subito messa in allarme e mi ha riportata indietro di 40 anni, sì proprio così, 40 lunghi anni, facendomi ricordare l’unica Mariolina che avevo conosciuto e che poteva collegarsi alla Signora Fusco: Mariolina Matarrelli, una timida e dolce ragazza napoletana, molto più brava di me nella danza che avevo conosciuto alla prima edizione dello Stage di danza di Nervi, organizzato con gran successo da Mario Porcile.

Ho chiesto conferma alla Signora Fusco che purtroppo ha convalidato i miei dubbi. Mariolina è mancata ieri (sabato 15 luglio 2021) per un brutto male che la faceva soffrire da anni.

Voglio ricordare questa ragazza, perché per me resta tale, con una splendida foto che la ritrae sul palcoscenico di Nervi quando si è esibita insieme ad altre colleghe che hanno fatto carriera nel mondo della danza, Brunella Buonomo, Maria Grazia Garofoli (a quei tempi già prima ballerina del Comunale di Bologna) e Stefania Mantelli, nel famoso Pas de Quatre con cui la Fracci aveva debuttato sullo stesso palcoscenico con Margrete Schanne, Alicia Markova e Yvette Chauviré.

Splendida artista, persona adorabile e dolcissima, meravigliosa ballerina. Infiniti ricordi di giovinezza a scuola da Mara Fusco e professionali per aver lavorato insieme a lungo. Resterai sempre nei cuori di tanti di noi” – ha scritto Luciano Cannito su Facebook e io, anche se non la conoscevo quanto lui non posso che condividere ognuna di queste parole.

Francesca Camponero

[In alto: Pas de Quatre a Nervi con Brunella Buonomo, Grazia Garofoli, Stefania Mantelli e, in basso, Mariolina Matarrelli (da Annuario della danza italiana anno V – edizione speciale 1981. Foto di Paolo Buonomo)]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi