Due serate di galà portano sul palcoscenico di Nervi le giovani promesse del balletto

La conferenza stampa

Si è svolta stamattina nel foyer del Carlo Felice di Genova la conferenza stampa riguardante il Gala “The Stars of Today meet the Stars of Tomorrow” che avrà luogo al Teatro ai Parchi di Nervi – Villa Grimaldi Fassio le serate di Mercoledì 14 e giovedì 15 luglio 2021, ore 21.15.

Queste due serate portano per la prima volta in Italia e nella nostra città la finale dello YOUTH AMERICA GRAND PRIX (YAGP 2021), il network mondiale dedicato alla danza, in cui le giovani promesse del balletto internazionale condividono il palco con ballerini solisti e primi ballerini dei più importanti corpi di ballo del mondo.

«È la prima volta che questo evento esce dagli Stati Uniti – ha detto Barbara Grosso, assessore alle Politiche culturali e alle Politiche per i giovani del Comune di Genova – 80 ragazzi parteciperanno alle Master Class e poi saranno selezionati selezionati per esibirsi con star internazionali. Una possibilità incredibile per questi giovani artisti, che vengono sostenuti nell’avvio di carriera, ma anche uno splendido regalo per il Nervi Music Ballet Festival, che arricchisce il suo cartellone con due pregiate serate di gala».

Sebastian Kloborg

Le master class di YAGP in corso al Teatro Carlo Felice da ieri, 11 luglio, fino a domani, 13 luglio 2021, permettono infatti ai ballerini selezionati, di età compresa tra i 9 e i 19 anni, provenienti da tutto il mondo di beneficiare degli insegnamenti dei migliori docenti internazionali, grazie al sostegno fornito dall’associazione sotto forma di borse di studio, mentre sottostanno a un processo selettivo. Tutti gli 80 partecipanti si esibiranno nel grand défilé de ballet su musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij e coreografia di Carlos dos Santos e Alexei Moskalenko che aprirà le due serate di gala.

Pierangelo Conte, Direttore Artistico del teatro genovese ha fatto presente che molti di loro hanno sfidato anche la quarantena covid per venire qui.

Ana Sophia Scheller (foto di Gene Schiavone)

Direttrice artistica e Fondatrice del Premio è Larissa Saveliev . «Lo realizziamo in collaborazione con le migliori scuole e compagnie, come L’Ėcole de danse de l’Opéra de Paris, il Mariinsky, la John Cranko School dello Stuttgart Ballet, American Ballet Theatre e San Francisco Ballet. – ha detto la Saveliev – Ogni anno giriamo il mondo intero alla ricerca del talento, ricerca che coinvolge 6 continenti e più di 30 paesi tra i quali da tre anni figura anche l’Italia. A conclusione della ricerca invitiamo a New York i migliori tra i migliori, assieme ai direttori delle migliori scuole e compagnie per uno spettacolo finale, dove tutti ricevono borse di studio, e l’evento si conclude festeggiando con un grande galà presso il David H. Koch Theater al Lincoln Center. Le nostre edizioni passate vantano la presenza di nomi come Sergei Polunin, Kimin Kim, Vadim Muntagirov o Hannah O’Neill da giovani vincitori dell’YAGP. Quest’anno, al fine di garantire la sicurezza e offrire un’esperienza più godibile abbiamo diviso l’evento in due segmenti, uno in America per i danzatori provenienti dal Nord America, dall’America Centrale e dal Sudamerica, e un altro in Europa per i danzatori europei. Per le due serate ci saranno due programmi totalmente diversi».

Grazie al Sovrintendente Orazi dunque che ha accolto questa iniziativa desiderando promuovere e valorizzare sempre più la danza, al pari del repertorio lirico, sinfonico e contemporaneo, attraverso il Nervi Music Ballet Festival, le cui radici si intrecciano con la grande storia del balletto internazionale.

Gabriele Fornaciari

Tra i grandi ballerini ospiti delle due serate Lucia Lacarra e Matthew Golding; Christine Shevchenko e Thomas Forster (entrambi primi ballerini dell’American Ballet Theatre), Ana Sophia Scheller (prima ballerina del National Ballet of Ukraine) e Gabe Stone Shayer (solista dell’American Ballet Theatre), Evelina Godunova (solista dello Staatsballett Berlin) e Semyon Chudin (prima ballerina del Bolshoi Ballet), Dinu Tamazlacaru, Alejandro Virelles (entrambi primi ballerini dello Staatsballet Berlin), Maria Kochetkova (English National Ballet) e Sebastian Kloborg (solista dello Royal Danish Ballet e coreografo), che presentano al Nervi Music Ballet Festival una prima mondiale la coreografia di Sebastian Kloborg Once I Had a Love, su musica di Philip Glass e di Blondie (Crabtree remix), Shale Wagman e Giovanni Tombacco (Bayerisches Staatsballett), oltre al danzatore svizzero Giuseppe Bausilio che interpreta in prima italiana alcune coreografie dal musical Hamilton di Andy Blankelbuehler su musica di Lin-Manuel Miranda.

Per quanto riguarda le giovani promesse, la sera del 14 potremmo anche applaudire un genovese, Gabriele Fornaciari (Russian Ballet College), primo classificato nelle semifinali europee dello YAGP, che danzerà con Giordana Granata del Teatro alla Scala il Passo a due da La fille Mal Gardée.

Francesca Camponero

[In alto: Lucia Lacarra (foto di Gene Schiavone)]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi