Gabriele Fornaciari torna a Genova dalla Russia con il Primo Premio

Dal 30 settembre al 6 ottobre scorso a Sochi (Russia) si è svolto il VII Young Ballet of the world Yury Grigorovich Competition. A vincere la medaglia d’oro nella categoria juniores maschile è stato Gabriele Fornaciari, 16 anni allievo del Russian Ballet College di Genova.

Gabriele Fornaciari

Prestigiosa la giuria del Concorso, composta da grandi nomi della danza a livello internazionale: da Yuri Vasyuchenko già danseur premier al Teatro Bolshoi ed attualmente maitre dello stesso, a Margarita Drozdova, insegnante e direttrice del Teatro Stanislavsky And Nemirovich-Danchenko di Mosca, ed ancora Marina Leonova, rettore dell ‘Accademia di ballo del Teatro Bolshoi, Kumiko Ochi, prima ballerina del Teatro Internazionale di Ochi (Japan), Margherita Parrilla, Membro del’International Federation ballet competition, Olivier Patey, ballerino, maître du ballet, coreographer (Francia), Vadim Pizarev Direttore Artistico dell’Accademia e teatro dell’opera di Donetsk (Ucraina), Vadim Solomaha, Solista del San Francisco Ballet e Maitre de ballet (Usa), Jae Keun Park Direttore artistico della Compagnia di Balletto di Seoul (Korea).

Gabriele ha incantato i componenti della giuria sin dalle prime prove sia per l’alta qualità tecnica che per le capacità interpretative ed espressive, doti non comuni in un ragazzo così giovane. Ha affontato le sei variazioni previste con grande abilità e determinazione passando con naturalezza dalla danza classica a quella di carattere, per finire poi con un brano di danza contemporanea,”Fly me to the moon”, cantato da Frank Sinatra, la cui coreografia, creata in esclusiva per questo importante evento, portava la firma di Francesca Frassinelli.

Per la scuola diretta da Irina Kaskhova è un altro successo, considerando il fatto che è davvero molto difficile nei concorsi russi portare a casa medaglie in quanto i primi premi sono quasi esclusivamente appannaggio dei danzatori russi. Un successo che conferma le grandi qualità del ragazzo genovese, già vincitore della medaglia d’argento a Berlino e a Riga, e che lo scorso anno aveva vinto anche il Gran Prix vinto al Concorso Internazionale di Spoleto. Questa estate Fornaciari era stato ammirato anche nella nuova edizione del Festival Internazionale di Nervi, dove aveva preso parte come ospite al galà di Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta.

Ma oltre alla falicità del ragazzo, grande soddisfazione anche per il Russian Ballet College che il ragazzo frequenta fin dall’età di 7 anni. Ricordiamo che da questa scuola sono usciti altri giovani talenti della danza, basti pensare a Timofej Andrijashenko, attualmente primo ballerino della Scala di Milano, il che dimostra come un lavoro serio, programmato e continuativo non può che dare buoni frutti.

Francesca Camponero

Galleria fotografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi