Autunno Danza, a Cagliari il coreografo Virgilio Sieni con lo spettacolo “Sonate Bach”

Autunno Danza, festival dedicato alla danza contemporanea ideato dall’associazione SpazioDanza, presenta gli ultimi due appuntamenti di questa ventunesima edizione. Venerdì 27 novembre, a Cagliari, alle 21 sarà ospite del Festival Virgilio Sieni con il suo spettacolo ‘Sonate Bach’.

Sono undici coreografie che deflagrano nel gesto del dolore e della pittura, e ci rammentano altrettanti avvenimenti tragici accaduti nei conflitti recenti: Sarajevo, Kigali in RwandaSrebrenica, Tel Aviv, Jenin, Baghdad, Istanbul, Beslan, GazaBentalha, Kabul. Undici date emblematiche raccolte intorno agli undici brani che compongono le tre sonate per violoncello e pianoforte di J.S.Bach: fotografie di corpi che si diluiscono attraversando la dinamica e la figura, cercando un approccio irrisolvibile all’orrore. La danza qui afferma lo sforzo di evocare da queste macerie di esistenza una bellezza impossibile e paradossale, da cesellare con lo strumento etico e politico per eccellenza: il gesto. L’attenzione torna quindi alla questione del corpo, al suo significato, alla sua complessità e attualità.

La sola risposta che si offre è ancora quella rivolta allo sguardo del pittore del ‘300: la sublimazione della tragedia nella trasfigurazione artistica senza commento, che  coinvolge insieme l’umano e il sacro, il singolare e l’universale. Le undici danze che si succedono hanno l’aspetto di ballate; allo stesso tempo sono una continua dedica in memoria, riferita agli eventi che segnano iconograficamente il tessuto coreografico. In scena Ramona Caia, Giulia Mureddu, Jari Boldrini, Nicola Cisternino, i costumi sono di Giulia Pecorari, la produzione è di Daniela Giuliano.

virgilio sieni

Protagonista della scena contemporanea italiana a partire dai primi anni ’80, il fiorentino Virgilio Sieni è oggi coreografo e danzatore conosciuto a livello internazionale. Si è formato alla danza classica e contemporanea ad Amsterdam, New York e Tokyo, ma il suo percorso comprende anche studi di arti visive, architettura e arti marziali. Nell’83 ha fondato la Compagnia Parco Butterfly, che nel 1992 diventa Compagnia Virgilio Sieni. Come coreografo ospite ha creato balletti per i principali Enti Lirici e istituzioni teatrali italiane. Per la creazione dei suoi lavori Sieni si è spesso avvalso della collaborazioni di artisti visivi, musicisti e compositori di fama come Alexander Balanescu, Ennio Morricone, Steve Lacy, Francesco Giomi, Evan Parker, Stefano Scodanibbio. Insieme alla sua compagnia, Sieni affianca alla creazione di spettacoli un programma di ricerca, studio, diffusione del linguaggio coreografico contemporaneo articolato in progetti di residenza, produzione e formazione.
Sabato 5 dicembre, sempre all’Auditorium Comunale, il Festival chiuderà questa ventunesima edizione con “L’incontro”, una produzione internazionale scritta e interpretata da Raffaella Giordano e Maria Muñoz. 
“Quando si conosce la danza di Maria Muñoz, quando si frequenta quella di Raffaella Giordano – ha scritto il regista Alain Fourneau – se si prova a visualizzarle insieme, si è colpiti in principio dalle differenze di fisicità e dinamismo della danza, poi più segretamente, si percepisce una sorta di comunità possibile che rileva di un’integrità, di un’intensità di presenza. È bastato un ‘nulla’ o quasi perché s’incontrassero e subito, si manifestasse l’evidenza di una coabitazione in scena estremamente commovente. É da questo senso di condivisione possibile, dalla profonda verità di ciascuna che nasce il desiderio di farle incontrare”.
Allo spettacolo ha collaborato Pep Ramis che ha curato anche i suoni.
Il Festival Autunno Danza, ideato e realizzato dal 1995 dall’associazione SpazioDanza e inserito all’interno
della rete 10Nodi – i Festival d’autunno a Cagliari, ha preso il via il 28 ottobre scorso con spettacoli, laboratori e installazioni che hanno come focus la produzione autoriale italiana con i suoi protagonisti: tra gli ospiti, Enzo Cosimi, Cristiana Morganti, Alessandro Sciarroni, Virgilio Sieni, Annamaria Ajmone, Cristina Rizzo.
Ingresso: Intero: 10 euro (ridotto: 7 euro; ridotto tessera 10 nodi); Abbonati Stagione Teatro di Sardegna: 3 euro
Media partner: Pac – Pane Acqua Culture; Teatro e Critica; Tips Theatre; Radio X; Sardinia Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi