Patrizia Campassi porta “Arenzano in Danza” e Jacopo Tissi a Genova

Jacopo Tissi (foto di Alexander Yakovlev)

In sintesi ecco lanciato il 24esimo Premio DanzArenzano Arte, ambitissimo riconoscimento destinato ai talenti più puri da ormai cinque lustri quest’anno è stato scelto proprio Jacopo Tissi, per la verità dopo una prima partecipazione come ospite nel 2013.

La danza è un linguaggio di espressione senza eguali è la voce dell’anima che si espande nei movimenti. Attraverso questa frase di Jacopo Tissi – dichiara Patrizia Campassi – non è difficile comprendere la sua caratteristica di uomo e artista sensibile, che l’ha portato a prendere con coraggio e decisione di stare dalla parte della pace, rinunciando al suo ruolo di primo ballerino étoile nella compagnia del prestigioso Teatro Bolshoi. Jacopo Tissi è un grande esempio per tutti i giovani che desiderano intraprendere il suo stesso cammino professionale, e il suo percorso umano e artistico, si colloca in un panorama storico particolarmente difficile per tutti e in particolare per gli artisti che da due anni a questa parte, hanno enormemente  sofferto a causa della pandemia che ha colpito il mondo intero, e ora purtroppo devono rapportarsi anche con una guerra inaspettata e ingiustificata.”

Jacopo Tissi (ritratto di Elen Pavlova)

Parole ricche di significato quelle della direttrice artistica Patrizia Campassi, da sempre impegnata in prima persona a lavorare nella qualità e nella solidarietà. Il Premio DanzArenzano Arte è ormai un consolidato banco di prova nazionale ed internazionale e quest’anno il 25 giugno aprirà le porte della Sala Quadrivium di Genova al popolo della danza che potrà godersi dal vivo la stella di Jacopo Tissi, con l’opportunità di parlargli, di assistere alle sue esibizioni in video e con una diretta in streaming che mostrerà on line l’intera manifestazione agli appassionati ed ai suoi fan.

Un modo come un altro di rendere sempre più appetibile ed al passo coi tempi il Premio DanzArenzano Arte, sostenuto anche quest’anno dal Comune di Arenzano, il Comune di Genova, la Regione Liguria ed il Centro Sportivo Italiano CSI di Genova. Una sinergia duratura nel tempo che ha reso Arenzano sempre più capitale della danza, con ospiti e performance viste e riviste nelle edizioni di tutti questi anni. Una storicità con pochi eguali nel BelPaese che la Liguria ha il diritto di tutelare e difendere.

Jacopo Tissi nel ruolo di Albrecht (foto di Batyr Annadurdyev)

E lo stesso Jacopo Tissi non ha risparmiato i suoi ringraziamenti per il premio di questo 25 giugno: “ci tengo a ringraziare Patrizia Campassi, tutta l’organizzazione di Arenzano in danza, la città di Arenzano, la regione Liguria e tutti i partner per questo riconoscimento. Mi fa piacere vedere come Arenzano in danza valorizzi e sostenga i giovani e la danza, un impegno significativo per tutte le generazioni di ballerini. Ricevere un premio è sempre una gratificazione rilevante, che mi spinge a voler ricambiare questa importante considerazione, a continuare a crescere e a condividere la mia danza.”

Si aspetta un 25 giugno infuocato di passione ed emozioni a Genova, del resto non è da tutti poter fare domande direttamente ad un’étoile. Merito di Patrizia Campassi che, in pochissime parole, ha voluto presentare il suo super-ospite: “il Premio, per questa edizione verrà dunque attribuito al giovane danzatore che in questo momento è al centro dell’attenzione mediatica per aver lasciato il Teatro Bolshoi di Mosca, appena dopo essere stato nominato étoile. Jacopo Tissi, che in passato era già stato ospite di Arenzano in Danza, appena diplomato presso l’Accademia Scuola di Ballo del Teatro alla Scala diretta dal maestro Frederic Olivierì, è stato anche il primo danzatore italiano ad avere questo onore dal teatro di Mosca. Tissi ha lasciato la compagnia del prestigioso teatro moscovita, in seguito all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, e come lui stesso afferma, Il suo gesto rappresenta una protesta per una guerra che non condivide.”

Non ci resta che aspettare qualche giorno, intanto suggeriamo di visitare il sito internet www.arenzanoindanza.it/ per anticipazioni e curiosità.

Massimiliano Craus

[In alto: Jacopo Tissi in Diamonds (foto di Natalia Voronova)]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi