174 rivoluzioni intorno al Sole: danza, natura, scienza

13 maggio ore 21
Teatro Astra, Sassari

174 RIVOLUZIONI INTORNO AL SOLE

Dopo la tournée in Spagna fa tappa a Sassari la compagnia Senza Confini di Pelle
La relazione tra sé, gli altri e il mondo circostante i temi della performance

Danza, natura, scienza: sono questi i tre mondi che la compagnia Senza Confini di Pelle porta sul palcoscenico del Teatro Astra di Sassari venerdì 13 maggio ore 21 con 174 RIVOLUZIONI INTORNO AL SOLE, nell’ambito della rassegna Astrale.

Il titolo della performance intende sottolineare il movimento del pianeta Terra intorno al Sole che impiega un anno per completare il suo percorso, il suo viaggio, la sua “rivoluzione”. 174 è invece la somma delle età dei danzatori in scena, delle loro rivoluzioni, delle loro vite. Scienza ed Arte performativa confluiscono in questo spettacolo e si fondono in un viaggio che racconta la potenza della vita.

L’assunto di base è che tutte le biografie sono migrazioni. La vita delle persone è un continuo migrare, un continuo spostarsi tra mutazioni e cambiamenti interni ed esterni e condizioni esistenziali. Cambiamenti imposti, inevitabili, necessari oppure cercati e voluti. Ogni biografia è una rivoluzione. Assistiamo, così, alle vicende che hanno attraversato le singole personalità dei 4 protagonisti dello spettacolo (Ivonne Bello, Claudia Adragna, Dario La Stella, Valentina Solinas), portandoci vicino alle gioie e alle sofferenze di ognuno, ritrovando noi stessi negli altri, mettendo in relazione il nostro piccolo microcosmo con le grandi forze che muovono gli uccelli migratori a compiere traversate intercontinentali e grandi masse planetarie a roteare nelle loro orbite stellari.

174 Rivoluzioni intorno al sole è uno spettacolo di teatrodanza che nasce dal progetto Overlap.

“Overlap – Eventi tra Arte e Scienza su Biodiversità e Migrazione”, iniziato nel 2019, tutt’ora in corso, è un progetto di ricerca multidisciplinare internazionale che ha come oggetto di indagine la sovrapposizione delle rotte migratorie degli uccelli e quelle degli esseri umani, da qui il titolo in inglese (To overlap significa sovrapporre). Nello specifico si prendono in considerazione le rotte che collegano il mare Mediterraneo con l’Africa centrale e l’Europa del nord. Da una prima lettura, infatti, si nota come le mappe elaborate dall’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) in cui vengono rilevate le rotte degli uccelli migratori tra Africa ed Europa coincidono in modo quasi identico alle mappe stilate dal MEDU (Medici per i diritti umani) che riportano le rotte delle persone che dai paesi del centro Africa si spostano verso l’Europa.
Questa coincidenza rileva molto di più di una semplice sovrapposizione grafica: mette in risalto un aspetto biologico della migrazione che esula completamente la dimensione politica.
Il progetto intende prendere in esame la sovrapposizione delle mappe sopra descritte per approfondire la relazione tra Migrazione e Biodiversità, ovvero di come questa relazione produca una reciproca modificazione anche in base al concetto di Residenza.

Overlap è un progetto di Senza Confini di Pelle, realizzato in collaborazione con Ente Parco Nazionale dell’Asinara, Università degli Studi di Sassari, Università degli Studi di Cagliari, S’ALA Spazio per artisti*, CCNN / Centre Chorégraphique National de Nantes, Living Theatre e con il contributo di Fondazione di Sardegna, Regione Autonoma della Sardegna, MIC Ministero della Cultura Direzione Generale Spettacolo.
La  rassegna ASTRALE – Prospettive di Danza Teatro Musica e Videoarte, è organizzata dalla collaborazione delle associazioni La Botte e il Cilindro, Bertas, Senza Confini Di Pelle, Parabatula, con il Patrocinio del Comune di Sassari e del Comune di Sorso.

Biglietto intero: € 12,00 – Ridotto (under 12, over 65): € 10,00
prenotazioni: bigliettibottecilindro@gmail.com

Info
Senza Confini Di Pelle
http://www.senzaconfinidipelle.com/
Progetto Overlap
http://www.senzaconfinidipelle.com/wover.html
174 Rivoluzioni intorno al sole
pagina web dello spettacolo > http://www.senzaconfinidipelle.com/w174.html
OVERLAP Eventi tra Arte e Scienza su biodiversità e Migrazione
http://www.senzaconfinidipelle.com/wover.html

Senza Confini Di Pelle – Curricula – Cenni Biografici

La Compagnia Senza Confini Di Pelle, fondata nel 2002, dal 2003 opera nel campo delle arti performative in ambito nazionale ed internazionale (USA, Cuba, Brasile, Francia, Polonia, Germania, Belgio), attraverso progetti cross-disciplinari di ricerca, produzione di spettacoli, formazione, realizzazione di eventi, pubblicazioni e mostre.
Tra il 2011 e il 2012 rappresenta i suoi spettacoli a New York City e San Paolo (BR) e realizza un workshop presso la University of Washington a Seattle (USA).
Nel 2013 la compagnia viene selezionata nell’ambito del progetto europeo Metamorphoses con lo spettacolo Add Up Space&Power, realizzando repliche a Poznan (PL), Parigi e Bruxelles.
Ha realizzato progetti e spettacoli in Francia, Belgio, Germania, Polonia, USA, Cuba, Brasile.
Dal 2011 produce progetti performativi in partenariato con diverse istituzioni nazionali e internazionali.
Nel 2017 ha trasferito la sua sede da Torino a Sassari.
Dal 2020 è sostenuta dalla Regione Autonoma della Sardegna (legge 1/90 art. 56).
Dal 2021 è sostenuta dal Ministero della Cultura Dipartimento dello Spettacolo attraverso il FUS.
Il nucleo di Senza Confini Di Pelle è formato da Dario La Stella e Valentina Solinas.

Dario La Stella
Nato a Torino, nel 1972. Danzatore, coreografo, autore, regista e performer. Studia danza e teatro e lavora tra gli altri con Raffaella Giordano, Judith Malina (Living Theatre), Roberto Castello, La Fura dels Baus, Michela Lucenti, Carolyn Carlson. Dal 1997 conduce una ricerca personale sulla performatività del corpo, sviluppando la sua idea di azione performativa. Nel 2002 fonda il progetto di ricerca sul linguaggio delle arti performative Senza Confini Di Pelle dove lavora come autore, regista, coreografo e danzatore. Nel 2004 riceve il Premio per la Miglior Interpretazione Maschile al Valenza Movie Festival e al Corto Fiction Festival di Chianciano con il cortometraggio La Bumba per la regia di Alessandro Dominici. Dal 2008 conduce seminari per il CRUD (Centro Regionale Universitario per la Danza), Università di Torino. Nel 2008 fonda il progetto di residenza artistica Reiss Arti Performative che conduce sino al 2013. Nel 2013 con ”Add Up Space and Power” è uno dei 3 coreografi selezionati dal progetto di cooperazione “Metamorphoses” con il sostegno del programma culturale dell’Unione Europea. Laureato in Antropologia culturale ed Etnologia presso l’Università di Torino.

Valentina Solinas
Nata a Genova, nel 1973. Danzatrice, regista e performer. Dal 1998 al 2001 studia danza e teatro presso la scuola del Teatro Nuovo di Torino. Nel 2004 si diploma presso la Scuola Professionale delle Arti Teatrali Teatranzartedrama di Torino. Studia e lavora tra gli altri con Adriana Innocenti, Raffaella Giordano, Roberto Castello, Giorgio Rossi, Emma Dante, Cristina Castrillo, Paola Chiama. Dal 2004 è parte di Senza Confini Di Pelle dove lavora come autrice, regista e danzatrice nelle produzioni della compagnia. Tra il 2006 e il 2007 scrive e dirige la sti-com “Banchi” per il progetto Antropop, con gli attori non professionisti del mercato di piazza Foroni, Torino. Nel 2010 è l’interprete di “Instead of allowing something to rise up to your face dancing bruce and dan and other things” di Tino Sehgal, Castello di Rivoli (TO). Laureata in Psicologia presso l’Università di Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi