28, 29 e 30 aprile: l’autore, ballerino e performer Antonio Tagliarini visita Madrid

Madrid, 27 aprile 2016. Per celebrare la Giornata Internazionale della Danza, il prossimo 28 aprile, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid e il Corral de Comedias de Alcalá de Henares, il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía di Madrid organizza un incontro tra lo storico dell’arte Jaime Conde-Salazar  e il celebre coreografo e performer italiano Antonio Tagliarini. L’incontro, Tanto lo grande como lo pequeño, avrà luogo giovedì 28 presso l’Edificio Nouvel del Museo, Auditorio 200, alle ore 19:30, con ingresso libero fino a esaurimento posti.

Il 29 e il 30 aprile alle ore 20.30, Tagliarini visiterà il Corral de Comedias de Alcalá de Henares con con una delle opere più note e premiate, Show, prodotto da Deflorian Tagliarini.

Antonio Tagliarini. Performer, direttore artistico e coreografo. Ha collaborato come ballerino e attore con noti direttori,tra i quali Miguel Pereira, Raffaella Giordano, Giorgio Rossi o Marco Baliani. Dal 2008 lavora come co-autore, ricordiamo Rewind – homage to Café Müller by Pina Bausch  “From a to b” por Andy Warhol (2010), Reality and rzeczy/cose (2012) e We decided to go because we don’t want to be a burden to you (2014).

Maggiori informazioni e acquisto biglietti: http://www.corraldealcala.com/es/temporada/903/show/

Durante l’incontro l’artista condividerà con gli spettatori alcuni dei suoi punti di riferimento preferiti, rendendo partecipe il pubblico dei principali aspetti della propria produzione artistica, dei suoi interessi e del suo immaginario personale. La sua pratica non è semplicemente scivolare attraverso la grande quantità di informazioni disponibili al giorno d’oggi, ma articolare le preferenze e le relazioni. Nelle sue ricerche procede con un’osservazione particolarmente pacata, a volte quasi ossessiva: il suo sguardo può essere rivolto verso ogni minimo dettaglio e, allo stesso tempo, verso la più grande rivelazione.

Nello spettacolo Show, in maniera ludica, divertente e profonda, mette in discussione la sua presenza nel teatro: “Un auto-ritratto impossibile. Un’auto-intervista, molte interviste. Una confessione. La confessione: sono un presentatore, un ballerino, uno show-man. Sono…io…me stesso…Chi sono? Sono il mio tempo. Sono le mie cose. Sono i miei eroi. Sono il mio alter-ego. Sono le molteplici possibilità di dissolvermi, sparire, coincidere con lo spazio che mi circonda, con gli occhi che mi guardano e che, mentre mi guardano, mi fanno sentire possibile, reale…Vivo un tempo in cui la mia presenza e la mia identità sono fragili, confuse e instabili…”

Lo spettacolo sarà in italiano con soprattitoli in spagnolo.

Istituto Italiano di Cultura
Calle Mayor, 86
28013 Madrid
Telf.: +34.91.758.98.55 – 699.21.35.84
Fax: +34.91.542.22.13
prensa.iicmadrid@esteri.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi