Online la undicesima edizione di Testimonianze ricerca azioni

Caligola

Torna a Genova Testimonianze ricerca azioni, arrivato alla sua undicesima edizione. Il festival, ideato e prodotto da Teatro Akropolis con la direzione artistica di Clemente Tafuri e David Beronio, si terrà on line nelle date previste, dal 6 al 14 novembre 2020 a seguito dell’ultimo decreto che ha deciso di chiudere i teatri a causa dell’emergenza sanitaria. Ma i luoghi, le date, gli artisti, i temi saranno gli stessi.

Gli appuntamenti del festival che a noi interessano son quelli dedicati alla danza che sono i seguenti:

Sabato 7 novembre dalle ore 14 alle ore 19 si terrà l’incontro internazionale in diretta streaming Immagini e immaginari del butō. Il corpo tra cinema, fotografia, politica, performatività, ideato da Clemente Tafuri e David Beronio, a cura di Katja Centonze e Samantha Marenzi. Introdotto da Beronio in collegamento da Palazzo Ducale di Genova, conferma gli interventi previsti con Katja Centonze (Università Ca’ Foscari, Venezia), Raimondo Guarino (Università Roma Tre), Samantha Marenzi (Università Roma Tre), Bruce Baird (University of Massachusetts Amherst), Stephen Barber (Kingston University, Londra), Peter Eckersall (City University of New York), Takashi Morishita (Hijikata Tatsumi Archives, Tokyo).

Annunciazione (2019) ph Rebecca Ihle

Lunedì 9 novembre la giornata sarà dedicata a Oscillazioni, la sezione del festival Teatri di Vetro di Roma, dedicato alla performing art, con cui Akropolis inaugura la collaborazione. Alle ore 21 appuntamento con la direttrice artistica Roberta Nicolai, Clemente Tafuri e David Beronio, in collegamento da Villa Durazzo Bombrini dove avrebbe dovuto svolgersi. Saranno in dialogo con la danzatrice e coreografa Alessandra Cristiani, Samatha Marenzi dell’Università Roma Tre in collegamento dallo Spazio scenico La Lupa di Tuscania, e con la danzatrice e coreografa Paola Bianchi. Cristiani parla del suo Diario performativo e del suo metodo di lavoro che mette in rapporto la danza con l’arte visiva, Bianchi illustra il rapporto con la memoria dei gesti che l’ha portata a Other OtrherNess.

Infine, sabato 1 novembre alle ore 21, il festival si chiude con la prima assoluta dei due film prodotti da Teatro Akropolis e AkropolisLibri con la regia di Clemente Tafuri e David Beronio, ritratti d’autore dedicati ad artisti contemporanei. Il progetto cinematografico La parte maledetta. Viaggio ai confini del teatro debutta con i primi due film della serie, dedicati alla danzatrice e coreografa Paola Bianchi e al regista Massimiliano Civica. Artisti che negli ultimi dieci anni hanno condiviso con Teatro Akropolis il loro lavoro.

Francesca Camponero

[In alto: O_N-@Gianluca Camporesi]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi