Addio al Victor Ullate Ballet per problemi di soldi

Victor Ullate

Mercoledì 2 ottobre, dal quoidiano Eldia.es arriva notizia che il coreografo e ballerino Víctor Ullate ha annunciato la fine del Víctor Ullate Ballet, la compagnia di danza che ha fondato più di 30 anni fa. La causa? “Non fattibilità economica del progetto”.

Un vero peccato che fa capire come non sia solo l’Italia ad essere in difficoltà per le sovvenzioni che riguardano la cultura e soprattutto il settore della danza.

La compagnia era stata creata nel 1988 e dal 2009 è associata ai Teatri del Canal de la Comunidad de Madrid. “Mi fa male questa decisione, chiudere la compagnia per me è una grossa bastonata. Non mi sarei mai aspettato di dove chiudere i battenti dopo 31 anni di lotta. Tagliare questo è come tagliare parte della storia del balletto del nostro paese”, ha detto Ullate, che manterrà aperta la scuola che porta il suo nome.

La decisione, che era già stata avanzata questo luglio nella presentazione della sua versione di Antigone per il Festival di Merida, è dovuta alla “mancanza di mezzi economici”.

“Non ci sono i soldi non solo per pagare gli hotel ma nemmeno il mantenimento dei ballerini”, riconosce il coreografo spagnolo.

Victor Ullate Ballet

La chiusura di questa prestigiosa compagnia è un duro colpo per i 25 ballerini che ne fanno parte, ma anche per il pubblico. “Per la Spagna questo è un brutto colpo, perché parte della nostra storia è andata perduta. Ho già chiamato tutte le istituzioni. Il Ministero della Cultura, la Comunità di Madrid sono già al corrente della cosa. Tutti hanno dimostrato la volontà di aiutarci, ma il paese è quello che è”, sottolinea Ullate.

A questo punto il suo obiettivo si concentrerà sul suo lavoro pedagogico: “Tutto torna da dove ho iniziato, nelle aule e continuerò a lottare per mantenere la mia eredità, continuando a formare futuri ballerini come ha fatto finora, ballerini che hanno raggiunto le principali tappe del mondo” dice Ullate.

Victor Ullate Ballet

Ricordiamo che con la sua fondazione ha già lanciato il Young Ballet, con il quale ha già eseguito spettacoli di successo come Peter Pan.

Il coreografo che ha ringraziato i suoi ballerini, le “grandi star della danza”, il team amministrativo, il pubblico, le istituzioni e le compagnie per il sostegno che gli è stato dato dal 1988, ultimamente aveva contribuito personalmente alle necessità della sua compagnia, ma non può continuare ad esporsi ancora. “Ci è stato fatto un taglio molto grande e quel taglio ci ha portato ad avere debiti importanti. Ciò non può accadere, perché la compagnia deve avere la sua autonomia “.

Questa notizia rattrista anche la nostra redazione che ben conosce il valore di questa compagnia.

Francesca Camponero

[Nella foto in alto: Victor Ullate]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi