Torino Città Coreografica: una chiacchierata con le due curatrici

Quale migliore occasione di tuffarsi nella storia della danza che conta attraverso una chiacchierata con le due curatrici di “Torino Città Coreografica” Enrica Patrito ed Adriana Cava? Due personalità che hanno scritto ed interpretato pagine importanti di danza a tutto tondo, partendo da Rosella Hightower, Victor Litvinov e Matt Mattox per poi passare a Susanna Egri, Gianin Loringett, Serge Alzetta, Jacques Alberca e Renato Greco che le hanno accompagnati nelle rispettive carriere artistiche di questi anni.

Scriviamo di “Torino Città Coreografica”, ennesima scommessa già vinta con la primissima edizione del 2018 in cascina raccontata sui social ed in ogni dove, in lungo e largo per la penisola per l’eccellente rappresentazione del primo anno! Ma ora si guarda avanti, esattamente al 4 e 5 maggio con la seconda edizione di “Torino Città Coreografica”, in scena al Teatro Nuovo Torino del Corso Massimo D’Azeglio con un parterre ricchissimo.

In collaborazione con la Regione Piemonte, Torino Metropoli, Città di Torino, Piemonte dal Vivo e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, “Coreografica” ha infatti svelato la commissione 2019 composta da Amalia Salzano (presidente AIDAF-AGIS nonché docente, coreografa e regista è anche operatore culturale nell’organizzazione e promozione di eventi socio-culturali; Victor Litvinov (maitre de ballet e collaboratore dell’International Russian Academy of Art); André De La Roche (di origine corso-vietnamita, ed adozione americana, è insuperabile danzatore, coreografo e maestro); Irma Cardano (coreografa internazionale e direttrice artistica di Ivir Danza); Rosanna Brocanello (direttrice artistica di Opus Ballet) e Fabio Crestale (Danséur Opéra e Lyriques Opéra de Paris nonché direttore artistico de “I Funamboli de Paris”).

Nomi e cognomi che arricchiscono oltremodo la kermesse, strutturata sul primo weekend di maggio con domenica 5 dedicata alle audizioni, come riportano le stesse direttrici artistiche Adriana Cava ed Enrica Patrito: la nostra “Torino Città Coreografica” indice infatti una doppia seduta di audizioni con Opus Ballet, diretto da Rosanna Brocanello, e l’ensemble “I Funamboli de Paris” diretto da Fabio Crestale per i corpi di ballo delle due compagnie in vista delle prossime produzioni.

Mentre sono state indette le sezioni Classico, Neoclassico, Modern, Jazz e Contemporaneo per under 13 ed over 13 con riconoscimenti messi in palio da “Adriana Cava Dance Company”, per la realizzazione di una coreografia inedita per la compagnia; premio “Rete Danza Piemonte”, messa a disposizione dall’Associazione Insegnanti Discipline Coreutiche Piemonte; premio BFS “Barolo Fashion Show; borse di studio presso “DanzaMareMito” 2019 offerte proprio da Adriana Cava ed Amalia Salzano ed ancora altre borse di studio presso Opus Ballet di Rosanna Brocanello. Un surplus di occasioni di studio e lavoro che difficilmente si possono scovare qua e là nella sempre più confusa miscellanea di eventi di danza.

Enrica Patrito e Adriana Cava

Qui per fortuna il pedigree artistico e culturale della co-direzione artistica sarà tutto appannaggio dei giovani talenti.

“Torino Città Coreografica” nasce infatti dalla necessità di proporre un nuovo spazio di incontro e di confronto con le tante altre realtà nazionali ed internazionali legate all’arte di Tersicore. L’evento di coreografia e danza a Torino, fortemente voluto da Enrica Patrito ed Adriana Cava, si sviluppa in collaborazione con la kermesse “DanzAFirenze” organizzato da OpusBallet e giunto quest’anno alla sua XVIII edizione. Grazie all’impegno delle organizzatrici e a questo prezioso tandem con il centro toscano, “Coreografica” sarà una vetrina di eccellenza per i giovani che vogliono avvicinarsi al professionismo e per i coreografi che intendono promuovere il loro lavoro.

Abbiamo voluto creare un’occasione di crescita per tanti giovani danzatori nell’ambito della coreografia – precisa Enrica Patrito – un evento nuovo per la piazza torinese. Grazie alle prestigiose collaborazioni che abbiamo attivato con enti ed artisti di fama internazionale, possiamo garantire un livello di competenza tecnica davvero elevato. Il nostro obiettivo infatti è proprio quello di scoprire nuovi talenti per poi fornire supporto e crescita professionale per il loro futuro. Abbiamo voluto creare un’occasione di crescita per tanti giovani danzatori nell’ambito della coreografia – chiude Adriana Cava – un evento nuovo per la piazza torinese. Grazie alle prestigiose collaborazioni che abbiamo attivato con enti ed artisti di fama internazionale, possiamo garantire un livello di competenza tecnica davvero elevato. Il nostro obiettivo infatti è proprio quello di scoprire nuovi talenti per poi fornire supporto e crescita professionale per il loro futuro. Come ci spiegano le due direttrici artistiche, i criteri di valutazione che verranno applicati dalla Giuria saranno la combinazione di tre fattori: originalità, uso dello spazio scenico, qualità dell’esecuzione a livello interpretativo e tecnico. Il palco del Teatro Nuovo ospiterà quindi le esibizioni di tre differenti categorie artistiche, parametrate per concorrenti under e over 13 anni d’età: Classico e neoclassico, Modern e Jazz, Contemporaneo. Al termine della sezione under 13 si procederà alla premiazione dei vincitori, così come alla fine dell’esibizione degli over 13. Le fatiche di questi ragazzi vanno premiate e allora ci siamo attivate per riservare loro il meglio del panorama della danza piemontese, nazionale ed internazionale.

Massimiliano Craus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi