Tanti giovani talenti premiati a Livorno in Danza

È stato un bel successo e siamo felicissimi. Molti giovani talenti sono stati selezionati per essere ammessi nei corsi professionali sia durante il concorso che alle audizioni.” Sono le prime parole a caldo di Gaia Lemmi, direttrice artistica di “Livorno in Danza”, il festival più affollato della primavera 2019. “La vincitrice è Elpida Thomaidi dell’ensemble ellenico Dancespace di Trikala – racconta la direttrice – con la coreografa Maria Gadetsaki che si è aggiudicata il premio in denaro offerto dalla famiglia in memoria di Paola Dolci con anche il trofeo realizzato a mano dalla cooperativa sociale Blucammello e l’accesso diretto alla finale dell’ADE di Virginia Beach, con vitto e alloggio interamente pagato.”

Per scoprire meglio l’anima della coreografa e del suo lavoro abbiamo sbirciato tra i suoi archivi, entrando in un mondo davvero mediterraneo pregno di suggestioni e colori, musiche e voci capaci di presentarsi senza la benché minima nota di regia. Un lavoro che parte dalla cultura greca ma arricchita di un surplus di immagini che evidentemente ha scoperchiato tutti i valori sul palcoscenico livornese.

Gaia Lemmi

Però ora entriamo nel merito della kermesse raccontando anche di tutti i giovani talenti capaci di catturare comunque l’attenzione di pubblico e critica anche in questa occasione: cominciando dunque proprio dalla vincitrice assoluta 2019 Elpida Thomaidi di “Dancespace”. Seguita dal Premio al Talento “Stella di Domani” destinato Maria Grima Lopez di “Elite” (Spagna), il Premio Composizione Coreografica assegnato a Francesca Frassinelli di “Arti’s” (Italia) ed il Premio Giuria Popolare invece a ritirato da Ludovico Murgia ancora di “Arti’s” (Italia).

Non sarà stato affatto facile per la tavola dei lavori di quest’anno ad indicare la strada del successo ai tanti giovani promettenti. Per questa ragione Gaia Lemmi si è affidata a Stephen Delattre, accompagnato da Johannes Hartl, direttore dell’Iwanson International School of Contemporary Dance di Monaco di Baviera; Lotte Sigh, direttrice della CCDS Copenaghen Contemporary Dance School e Davy Brun, direttore del CNSMD Conservatoire National Superieur Musique et Danse di Lione. Nomi eccellenti che hanno sviscerato il festival livornese da veri e propri talent scout, scoprendo per la categoria del classico Babies Lavinia Bojanic (Germania) ed “Elite” (Spagna); Children Lauren De Paula (Brasile) e “Diaghilev” (Italia); per i Senior Cecilia Silva in coppia con William Wallace Andrade (Brasile) ed “Arti’s” (Italia).

Per la categoria modern-contemporaneo Babies Maria Grima Lopez di “Elite” (Spagna) ed “Arti’s” (Italia); Children Elena Basso (Italia), “Elite” (Spagna) ed “Arti’s” (Italia); Under Micol Scotto (Italia); Junior Elpida Thomaidi (Grecia), “Modena Danza” (Italia) ed “Elite” (Spagna); Senior Ludovico Murgia (Italia), Vera Guaitoli (Italia), “Dancespace” (Grecia), “Elite” (Spagna) e “Modena Danza” (Italia).

Gaia Lemmi

Per la categoria Composizione coreografica “Arti’s” (Italia) mentre il valzer delle borse di studio internazionali ha visto protagonisti Stephen Delattre per la “Delattre Dance Company” di Magonza con audizioni dirette ed una settimana di lavoro ed approfondimento in compagnia per Elpida Thomaidi (Grecia) e Ludovico Murgia (Italia) con Davy Brun per il Conservatoire Nationale Superieur Musique et Danse de Lyon che ha invece invitato direttamente ben sette giovani talenti per le audizioni propedeutiche al corso quadriennale di formazione professionale. Il Copenaghen Contemporary, nella persona di Lotte Sigh, ha messo invece a disposizione una settimana di lavoro per cinque ballerini. Johannes Hartl della Iwanson International School of Contemporary Dance ha messo in palio una settimana di lavoro e la summer school ad otto giovani ballerini. La direttrice artistica di “Areadanza” Gaia Lemmi ha infine messo a disposizione dei migliori talenti 2019 la partecipazione Concorso Piccoli Talenti, Valencia Danza e la Summer Intensive Areadanza dall’1 al 6 luglio prossimo.

Massimiliano Craus

[Nella foto in alto la premiazione di Elpida Thomaidi]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi