Dominique Mercy, memoria vivente del teatro danza di Pina Bausch, in scena al Goldoni di Venezia

Teatro Goldoni | Venezia
EVOLUZIONI – RASSEGNA DI DANZA
16 febbraio 2019

That Paper Boy/WAK.NTR Rehab/Songs of Childhood

Dominique Mercy, memoria vivente del teatro danza di Pina Bausch, in scena al Goldoni con le coreografie di Pascal Merighi

Apre la serata il cortometraggio Quello che ci muove. Memorie degli spettatori di Pina Bausch

That Paper Boy

Memoria vivente del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch, Dominique Mercy, sabato 16 febbraio va in scena al Teatro Goldoni di Venezia con That Paper Boy, un assolo costruito appositamente a partire dalle caratteristiche del suo corpo dal coreografo Pascal Merighi, in una serata che rende omaggio alla madre e leggenda del teatro danza europeo a dieci anni dalla sua scomparsa.
Divo senza tempo, in grado di esprimere un mondo emotivo che solo i ballerini della sua età riescono a portare sul palco, con i suoi sessantacinque anni Dominique Mercy dimostra che anche in un’arte così fisicamente esigente come la danza, l’intensità data dall’esperienza prevale sull’agilità della gioventù. Così con That Paper Boy  sfida il silenzio e l’immobilità in una performance tutta incentrata su un plié scomposto che fa fatica a nascere. Un monologo danzante, dove sguardi e gesti minimi comunicano tutta la potenza dell’interpretazione.

Completano il programma della serata WAK.NTR Rehab, sei soli commissionati dalla Fondazione Pina Bausch e interpretati da Pascal Merighi, e Songs of Childhood, un delicato duo tra Thusnelda Mercy e Dominique Mercy, che ci avvicina ad un vocabolario coreografico intimo e personale, in un’atmosfera che evoca legami naturali, ricordi e filiazioni, non solo artistiche.

All’interno del progetto “A Pina Bausch” promosso dal Teatro Stabile del Veneto, prima dello spettacolo della Merighi Mercy Company, alle 18.30, verrà presentato il cortometraggio Quello che ci muove. Memorie degli spettatori di Pina Bausch di Rossella Schillaci (videomaker e antropologa visiva), prodotto dalla Fondazione Piemonte dal Vivo in collaborazione con Azul e Pina Bausch Foundation, presenta una raccolta di audio interviste di spettatori che hanno assistito a spettacoli di Pina Bausch in Italia. A introdurre al pubblico la proiezione sarà Susanne Franco, studiosa e ricercatrice dell’Università Cà Foscari di Venezia e curatrice della recente “Maratona Bausch”.

La compagnia

Tha Paper Boy (copyright Sadler’s Wells)

La compagnia Merighi | Mercy creata dai danzatori Thusnelda Mercy e Pascal Merighi ha sede a Wuppertal, la città tedesca della coreografa Pina Bausch con la quale hanno entrambi lavorato per numerosi anni.
Dal nome dei loro fondatori, la compagnia si stabilisce sull’evidente concordanza delle loro riflessioni, prospettive, notazioni artistiche che offrono un’idea di mondo vissuto sul palco o nello spazio pubblico, in relazione con numerosi artisti internazionali provenienti tutti da discipline diverse.
Al di là della sua presenza nello spazio e della sua potenza evocatrice, il corpo si afferma e si articola costruendo un pensiero e una relazione con il mondo. I due artisti offrono i corpi e i sensi a un’identità singolare per sostituire il reale, creare curiosità, presentare una proposta radicale, rinnovare il linguaggio e le abitudini e mettere in scena il vivente, tutto questo tenendo conto delle loro preoccupazioni del momento e per immaginare di cosa sarà fatto questo mondo del domani.
Thusnelda Mercy e Pascal Merighi sviluppano un universo coreografico contemporaneo in cui l’esigenza della danza incontra l’inserimento di testi in corpi.

Teatro Goldoni| Venezia
16 febbraio 2019

Ore 18.30
QUELLO CHE CI MUOVE
Memorie degli spettatori di Pina Bausch
interviste, regia e montaggio: Rossella Schillaci
idea e consulenza artistica: Susanne Franco
prodotto da Fondazione Piemonte dal Vivo
in collaborazione con Azul e Pina Bausch Foundation

Ore 20.30
THAT PAPER BOY/WAK.NTR.REHAB/SONGS OF CHILDHOOD
Compagnia merighi | mercy presenta
That Paper Boy
un assolo per Dominique Mercy
ideazione e regia Pascal Merighi
coreografia Pascal Merighi in collaborazione con Dominique Mercy
danzatori Dominique Mercy e Pascal Merighi
assistente alla regia Thusnelda Mercy
videodesign Alexandre Castres
originariamente commissionato dal Teatro Sadler’s Wells London, come parte dell’Elixir Festival 2014

WAK.NTR Rehab
Un insieme di sei assoli ad opera di Pascal Merighi creati per Pina Bausch tra il 2000 e il 2005.
ideazione e danza Pascal Merighi
drammaturgia e assistente Thusnelda Mercy
sound design e assistente Volker Wurth
disegno luci Graham Cutting
originariamente commissionato dalla Fondazione Pina Bausch per la Mostra Pina Bausch e il Tanztheater presso la Bundeskunsthalle Bonn

Songs of Childhood
ideazione e regia Pascal Merighi
danzatori Thusnelda Mercy e Dominique Mercy
lettore Jack Laskey
testo Song of childhood di Peter Handke
disegno luci Graham Cutting, Pascal Merighi
ingegnere del suono Pascal Gehrke
originariamente commissionato dal Teatro Sadler’s Wells London, come parte dell’Elixir Festival 2017

produzione Venedig Meer asbl

durata 1h 20’ con intervallo

teatrostabileveneto.it

[In alto: WAK.NTR, Rehab (foto di Stephane Tasse)]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi