Show del coreografo israeliano Hofesh Shechter in scena a Vicenza

Secondo imperdibile appuntamento nella stagione di danza del Teatro Comunale Città di Vicenza, Vicenza Danza edizione n.23: sabato 1° dicembre sarà in scena Shechter II, la compagnia giovanile di Hofesh Shechter, coreografo israeliano, musicista e compositore, tra i nomi cult della scena internazionale. Il suo ensemble giovanile, che si rinnova ogni due anni, contempla giovani danzatori di straordinario talento, selezionati con audizioni in tutto il mondo.

Foto di Gabriele Zucca

Per il 2018 gli otto selezionatissimi talenti di età compresa tra il diciotto e i venticinque anni sono: Riley Wolf, Juliette Valerio, Zunnur Sazali, Adam Khazhmuradov, Natalia Gabrielczyk, Emma Farnell-­Watson, Robinson Cassarino e Neal Maxwell; a Vicenza porteranno SHOW – in prima ed esclusiva regionale – che prevede la ripresa di Clowns, brano che Shechter ha creato nel 2016 per il celebre Nederlands Dans Theater e due novità: The Entrance e Exit. Coreografia e musica del travolgente spettacolo sono di Hofesh Shechter; le luci originali per Clowns sono di Lee Curran, il design luci per SHOW è di Richard Godin, mentre la supervisione ai costumi è di Laura Rushton. Forza innovativa, audacia scenica, unite ad una mente musicale fanno di questo artista israeliano-londinese uno dei più dirompenti coreografi del nuovo panorama. Le spettacolari coreografie che porta in scena sono interpretate da danzatori “abitati” da un’energia elettrica, una fisicità quasi selvaggia, e sono accompagnate da musiche potenti, composte da lui stesso.

Per comprendere al meglio la poetica di questo coreografo e artista a 360°, è consigliato seguire l’incontro con la Danza che precede lo spettacolo, in programma nella sala del Ridotto sabato 1°dicembre alle 20.00, condotto da Francesca Pedroni. La giornalista è critico di danza del quotidiano Il Manifesto e per la testata specializzata Danza&Danza; è inoltre docente di Storia della Danza e del Balletto alla Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala e collabora con Classica HD (Sky, canale 138) come autrice e regista della serie Danza in Scena. Nel 2016 ha realizzato il suo primo lungometraggio per il cinema Roberto Bolle. L’arte della Danza.

Per lo spettacolo in scena al Teatro Comunale Città di Vicenza sabato 1° dicembre, SHOW che ha debuttato nel marzo scorso in Italia prima di partire per una lunga tournée internazionale, attraverso Italia, Francia, Austria, Gran Bretagna e Irlanda, sono ancora disponibili dei biglietti. Nei tre brani di SHOW (The Entrance – Clowns – Exit) la scena è dominata da una scarica di energia allo stato puro interpretata dalla sorprendente vitalità dei giovani danzatori. Nella serata, dinamica e irrefrenabile, gli artisti ribelli – otto pagliacci selvaggi come sono stati definiti – si muoveranno saltellando vorticosamente sul palcoscenico con la musica in un crescendo travolgente per affermare che il nostro è un mondo in cui tutto e il contrario di tutto è possibile. Un messaggio dal chiaro intento provocatorio che sarà proposto nello stile tipico della compagnia, un travolgente mix di danza, teatro e musica rock, anche con incursioni nel rave. Lo spettacolo è costruito in modo tradizionale, con una entrata, un pezzo centrale e una conclusione; ma per nulla convenzionali sono i suoi contenuti: se Clowns con la sua carica surreale evoca le parate dei circensi, gli spettacoli di piazza e le antiche feste danzanti delle corti barocche, è chiara l’esaltazione della follia di chi simulando, imita la vita e le sue passioni “in un linguaggio fisico e insieme eterno, come nel più surreale dei sogni. Un lavoro intenso e visionario, fisico e spirituale” (S. Poletti).

Foto di Gabriele Zucca

Parlando di questo innovativo progetto di apprendistato rappresentato da Shechter II che offre ai giovani artisti la possibilità di calcare i palcoscenici internazionali, Hofesh Shechter ha dichiarato: “Sono veramente onorato di avere la possibilità di lavorare con questi giovani danzatori, renderli poi parte della compagnia, potergli offrire un salario, sviluppare le loro potenzialità affinché possano diventare danzatori professionisti. Io in cambio ottengo grande piacere dal loro incredibile impulso, dall’intensa energia che sprigionano durante le prove e gli spettacoli così da creare sinergia con altri giovani tra il pubblico“.

Hofesh Shechter (nato nel 1975) è regista e coreografo, ma anche musicista e fa parte di quella genia di straordinari artisti nati e cresciuti in Israele e poi emigrati nel mondo come Ohad Naharin, Sharon Eyal, Gai Behah; riconosciuto come uno degli artisti più emozionanti dei nostri tempi, è noto per la composizione di partiture musicali d’atmosfera a complemento della forte fisicità delle sue coreografie, in grado di esprimere sempre grandi emozioni. È direttore artistico della Hofesh Shechter Company (fondata nel 2008, Compagnia di fama internazionale) e di Shechter II, lentrambe con base nel Regno Unito, dove l’artista vive stabilmente.

La stagione artistica del Teatro Comunale di Vicenza è realizzata grazie al sostegno dei soci della Fondazione – Comune di Vicenza, Regione del Veneto, Fondazione Cariverona – ai partner Fondazione Antonveneta, Gruppo Mastrotto, Develon, Colorcom, agli sponsor Pesavento, F.I.S. – Fabbrica Italiana Sintetici, Inglesina, Gruppo AIM, Confartigianato Vicenza, Gruppo ICM, Ferretto Group, Anthea Spa e con i sostenitori Gioiello Italiano, Confcommercio Vicenza, Burgo Group, Lions Club, Cantine Vitevis, Rotary Club, Telemar; media partner è Il Giornale di Vicenza. La stagione di danza 2018/2019 del TCVI è realizzata con i contributi del Ministero per i beni e le attività culturali, la Camera di Commercio di Vicenza e la Fondazione Giuseppe Roi.

La serata di danza del 1° dicembre è dedicata alla memoria del marchese Giuseppe Roi, intellettuale, mecenate, amico delle arti e sostenitore fin dagli inizi di Vicenza Danza.

I biglietti per lo spettacolo si possono acquistare alla Biglietteria del Teatro Comunale, viale Mazzini 39, (biglietteria@tcvi.it tel. 0444.324442) aperta dal martedì al sabato, dalle 15.00 alle 18.15, sul sito del teatro www.tcvi.it, agli sportelli di Intesa Sanpaolo ex Banca Popolare di Vicenza e un’ora prima degli spettacoli.

I prezzi sono: 36 euro il biglietto intero, 31 euro il ridotto over 65 e 20 euro il ridotto under 30.

[La foto in alto è di Simona Buccedi]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi