A Camogli doppio spettacolo di danza con The Blue Hour di Perypezye Urbane

Nell’ambito della manifestazione InMareFestival/InMaredays, sabato 28 luglio alle ore 21.00 al Teatro Sociale di Camogli, in prima assoluta Perypezye Urbane presenta “THE BLUE HOUR”, un progetto DanceME App di Giuseppe Esposito Giovanni Sabelli Fioretti.

Giorgio Azzone, The Blue Hour

Lo spettacolo si articola in due parti: L’Ora Blu di e con Giorgio Azzone e Cambia-menti di e con Elisa Sbaragli. Due coreografie sul rapporto tra uomo e natura, adattate espressamente per il Teatro Sociale, dopo l’elaborazione online attraverso l’uso dell’App DanceME – ora riconosciuta come uno strumento ufficiale per la produzione di danza e supportata da MiBact – che consente, dopo il download gratuito, di condividere con il pubblico e con altri artisti il processo creativo.

Ne L’Ora blu un trio di danzatori racconteranno le emozioni dell’ora blu, quel momento della giornata in cui la notte svanisce nel giorno. Quel momento in cui la natura vive una situazione di quiete a conclusione di un giorno passato e l’inizio di uno nuovo tutto da scoprire. Così, come nella natura, anche noi esseri umani viviamo quei momenti in cui troviamo il coraggio per ritrovare noi stessi e prendere delle decisioni basandoci sul nostro passato e abbandonandoci all’ignoto del futuro. La scena vede tre corpi uniti tra loro da un equilibrio fittizio che tenderà a rompersi per poi creare uno stato di conflitto e disarmonia, a voler rappresentare il flusso di emozioni contrastanti che il nostro corpo attraversa, e poi sta a noi scegliere quali continuare a vivere e quali abbandonare per il nostro bene.

Lo spettacolo Cambia-menti ruota intorno al tema del cambiamento e del processo che si attua per il raggiungimento di un nuovo stato diverso dal precedente, trovando in questo percorso sempre più consapevolezza di ciò che sta mutando e si sta trasformando. Questo cambiamento può avvenire da un bisogno personale o per mezzo di eventi esterni che trasformano il corpo e il contesto in cui è posto. La visione di cambiamento analizzata è quella in cui ci si relaziona alla capacità di prendere decisioni tra le opzioni possibili. Per innescare un cambiamento consapevole è utile sviluppare un pensiero critico ed un corpo disponibile ad attuare una nuova scelta, e contrastare la resistenza al cambiamento dovuta ai giudizi, al rischio che si può incontrare, alle emozioni e alle esperienze precedenti.

Francesca Camponero

Costo Biglietti: €22
Per informazioni e prenotazioni: TEATRO SOCIALE CAMOGLI
Piazza Giacomo Matteotti, 5 – Camogli (GE) – Tel. 0185 1770529 –www.teatrosocialecamogli.it

[Nella foto in alto Elisa Sbaragli]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi