Mediterranea di Bigonzetti inaugura Acqui in Palcoscenico

Acqui in Palcoscenico, il festival internazionale di danza guidato da Loredana Furno arrivato alla sua XXXV edizione, si inaugura giovedì 5 luglio con uno spettacolo conosciuto che ha avuto molto successo, Mediterranea di Mauro Bigonzetti.

Il balletto era nato nel 1993 per il Balletto di Toscana ed ottenne da subito uno strepitoso successo. Nel 2008, in occasione dei suoi quindici anni di rappresentazioni portate con successo ovunque in Italia, viene ripreso e rimontato per il Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, segnando il primo debutto scaligero serata intera, dell’Artista.  Per l’occasione Bigonzetti non si è limitato ad una semplice ripresa dell’originale ma ha attuato una vera e propria riscrittura coreografica, imprimendo alla coreografia un impatto fisico e visivo ancora maggiore e dando al balletto il sapore della novità.  La stessa operazione si ripete oggi, a 25 anni dal suo debutto. Creato su musiche di  W.A. Mozart, G. Ligeti, G.P. da Palestrina e musiche delle culture del Mediterraneo, Mediterranea sarà eseguito dai Solisti e il Corpo di Ballo della Daniele Cipriani Entertainment.

Mauro Bigonzetti

Bigonzetti la stessa sera salirà sul palco del Teatro Verdi per ricevere anche il Premio AcquiDanza 2018, che verrà consegnato anche al manager Daniele Cipriani, importante operatore del settore.

Gli spettacoli di Acqui in palcoscenico proseguiranno poi fino al 5 agosto, con la Compagnia Argentina di Tango che chiude un festival che coinvolge in questa edizione oltre Acqui Terme, anche Alessandria (piazza del Duomo) e alcuni centri del territorio: Tagliolo Monferrato (Castello Marchesi Pinelli Gentile, 7 luglio) e Mombaruzzo, che ospiterà ben 3 spettacoli nella suggestiva Corte di Vicolo Trieste.

La Manifestazione poi, attraverso gli stage, le audizioni, i workshop e le altre iniziative apre un largo spazio alla didattica e alla formazione, con la costante attenzione alla cura e alla valorizzazione dei giovani talenti di ogni nazionalità.

Il grande Stage che si svolge ogni anno parallelamente al Festival, sarà ospitato come per l’anno passato negli ampi spazi del Palazzo dei Congressi  (1° al 15 luglio), concesso da una Città che sempre più rivolge la propria attenzione ai  giovani e alla  loro crescita professionale.

Il Festival, nella presente edizione porterà in scena: 10 spettacoli di cui 5 con musica dal vivo, toccando oltre ad Acqui Terme e Alessandria altre tre importanti realtà del territorio, coinvolgendo 10 compagnie.

La realizzazione del Festival è affidata all’Associazione Grecale, con il sostegno e la collaborazione e il contributo del Comune di Acqui Terme, del Comune di Alessandria, della Fondazione CRAL di Alessandria,  della Regione Piemonte e dei Comuni coinvolti.

Francesca Camponero

[Nella foto in alto: Mediterranea di Mauro Bigonzetti (Daniele Cipriani Entertainment]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi