Gala di Capodanno e cena di gala al Teatro Regio di Parma

regio-di-parma
La facciata del Teatro Regio di Parma

Parma è una delle città più belle ed accoglienti d’Italia con all’interno uno dei teatri templi della lirica, il Teatro Regio, che domenica 31 dicembre 2017 saluta in musica il nuovo anno con il Gala di Capodanno, in programma alle ore 19.00.

A interpretare arie e duetti dalle opere di Verdi, Rossini, Puccini, Bellini, Giordano, Gounod, Lehár, insieme a brani orchestrali di Strauss e Čajkovskij saranno il soprano Maria Mudryak, solamente 23 anni, bellissima, dal portamento elegante ed una vocalità di prim’ordine, doti che nel giro di pochissimo tempo l’hanno portata all’attenzione del pubblico di molti importanti teatri; il tenore Stefan Pop, trentenne  dotato di un timbro caldo e luminoso che canta con molto buon gusto; Enkhbat Amartuvshin, baritono operistico mongolo e artista onorato della Mongolia, dal 2008 solista nel Teatro Statale Accademico dell’Opera e del Balletto della Mongolia;  Giacomo Prestia, talentuoso basso che corso della sua brillante carriera ha collaborato con Claudio Abbado, Zubin Mehta, Riccardo Muti, Georges Prêtre, Daniele Gatti, Federico Tiezzi;  e l’Orchestra dell’Opera Italiana, diretti da Francesco Ivan Ciampa.

maria-mudryak-n
Maria Mudryak

Parte dell’incasso della serata sarà devoluto in beneficenza. Al termine del concerto, nelle sale del Ridotto e nelle altre sale del Teatro Regio, una Cena di Gala, a cura di Gran Galà, per quanti vorranno brindare al nuovo anno in uno dei luoghi più affascinanti della città.

I biglietti per il Gala di Capodanno (da 15,00 a 120,00 Euro) e per la Cena di Gala (Euro 130,00) sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Regio di Parma. I biglietti per il Gala sono disponibili inoltre online su teatroregioparma.it. Per informazioni: Biglietteria del Teatro Regio di Parma, Tel. 0521 203999, biglietteria@teatroregioparma.it.

Francesca Camponero

Programma
GALA DI CAPODANNO

ORCHESTRA DELL’OPERA ITALIANA

Direttore FRANCESCO IVAN CIAMPA
Soprano MARIA MUDRYAK
Tenore STEFAN POP
Baritono ENKHBAT AMARTUVSHIN
Basso GIACOMO PRESTIA

stefano-pop
Stefan Pop

Gioachino Rossini
Il barbiere di Siviglia, Sinfonia
Il barbiere di Siviglia, “La calunnia è un venticello” (Giacomo Prestia)

Charles Gounod
Roméo et Juliette, “Je veux vivre” (Maria Mudryak)

Giuseppe Verdi
I Lombardi alla prima Crociata, “La mia letizia infondere” (Stefan Pop)
I Vespri siciliani, Sinfonia

Umberto Giordano
Andrea Chenier, “Nemico della patria” (Enkhbat Amartuvshin)

enkhbat-amartuvshin
Enkhbat Amartuvshin

Giuseppe Verdi
Macbeth, “Come dal ciel precipita” (Giacomo Prestia)
La traviata, “È strano… Ah fors’è lui… Sempre libera” (Maria Mudryak)
Un giorno di regno, Sinfonia

Vincenzo Bellini
I Puritani, “Suoni la tromba, e intrepido” (Giacomo Prestia, Enkhbat Amartuvshin)

Giacomo Puccini
Turandot, “Nessun dorma” (Stefan Pop)

Giuseppe Verdi
Nabucco, “Dio di Giuda!” (Enkhbat Amartuvshin)

Johann Strauss
Die Fledermaus, Ouverture

giacomo_prestia
Giacomo Prestia

Franz Lehár
Die lustige Witwe, “Lippen schweigen” (Maria Mudryak , Stefan Pop)

Pëtr Il’ič Čajkovskij
Ouverture 1812

Giuseppe Verdi
La traviata, “Libiamo ne’ lieti calici” (Maria Mudryak , Stefan Pop)

[Nella foto in alto, la facciata del Teatro Regio di Parma]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi