Lo Schiaccianoci del Russian Ballet College di Genova

irina-kashkova1
Irina Kashkova, direttrice della scuola

Non c’è dubbio che la scuola di danza a Genova che ha la sede più bella e prestigiosa sia il Russian Ballet College. La scuola infatti ha sede all’interno della splendida Villa Rosazza, costruita nel XVI secolo dai nobili Dinegro. Il palazzo non è solo uno dei più belli del capoluogo ligure, ma di tutta la costa ligure.  Molti sono stati i personaggi illustri che lo hanno visitato ed ammirarono per la belezza dei suoi saloni, del parco, delle sue statue e delle splendide terrazze. Ma oltre alla bellezza esteriore, Villa Rosazza adesso è anche il luogo dove i sogni possono avverarsi. Naturalmente alludiamo ai sogni di tutti quei ragazzi che nella vita vogliano vivere la favola della danza, e crearsi una carriera in questa splendida disciplina e forma d’arte.

Il Russian Ballet College diretto da Irina Kashkova è infatti una scuola professionale di danza classica unica nel suo genere in Italia, con strutture adeguate, docenti altamente qualificati e personale preparato per le esigenze che l’educazione degli allievi, il cui  livello di preparazione è garantito dal numero contenuto e selezionato, dalle ore di studio collettivo e individuale, dall’esclusività della struttura. Gli allievi  sono sempre seguiti 24 ore al giorno, in una location in cui godono di tutti i comfort necessari per uno studio sereno e costruttivo.

irina-con-timofej-andrijashenko
Irina Kashkova insieme a Timofej Andrijashenko

Va ricordato che proprio da questa scuola  sono usciti Timofej Andrijashenko, attualmente nell’organico del Corpo di ballo del Teatro alla Scala dove ricopre con successo ruoli da primo ballerino, ed Andrea Porro, diplomatosi lo scorso giugno, che è entrato a far parte del Corpo di ballo del Teatro Bolshoi di Minsk.

Del resto l’obiettivo del Russian Ballet College è formare ballerini professionisti per i palcoscenici dei teatri di tutto il mondo ed ad Irina Kashkova e il suo staff non manca certo la tempra per fare questo.

Le sere del 14 e 15 dicembre il College ha portato nel salone più grande della Villa la sua versione de Lo Schiaccianoci presentando al pubblico il lavoro degli allievi che in questo momento stanno procedendo con gli studi all’interno. Uno Schiaccianoci che ha visto ridotte alcune parti dell’originale sia per quanto riguarda la partitura Ciaikovskijana che la coreografia, il che non ha certo penalizzato la resa dello spettacolo, dalla dolcezza intrinseca, che si è dimostrato squisito nel gusto e nella grazia tanto degli allievi quanto della scenografia, dei costumi e degli effetti luci.

Giustamente sono stati messi in evidenza nei ruoli principali gli allievi che stanno arrivando al termine degli studi, mentre ai più piccini sono state lasciate le parti corali come quella dei topini del Corso Predance. D’effetto e ben eseguite le danze del secondo atto, in cui Schiaccianoci e Clara raggiungono il Regno dei Dolci in cui è spiccata la Danza russa, o Trepak.

il-piccolo-gabriel-davanti-al-collage
Il piccolo Gabriel davanti al college

Fra gli allievi si sono distinti Gabriele Fornaciari , 14 anni di Savona, allievo VI ° Corso Accademico, nel doppio ruolo di Drosselmeyer e nella Danza Cinese;  Mattia Baccon, 16 anni di Susa, allievo VI° Corso Accademico, nel ruolo del Principe Schiaccianoci; Vincenzo Caruana, 16 anni di Sciacca, allievo VI° Corso Accademico, in quello del re dei Topi, ed il piccolo Gabriel Deidenbach, 11 anni di Menfi, allievo del I° Corso Accademico scoperto quest’estate dalla Direttrice in Sicilia allo stage a Palazzolo Acreide. Non mancava certo di tecnica anche Valeria Borsi, allieva VIII° Corso Accademico che ha affrontato egregiamente il gran passo a due del II atto, uno dei più difficili nel repertorio della danza classica.

Insomma, INFORMADANZA, che da tempo sta dedicando particolare attenzione all’evoluzione artistica dei giovanissimi danzatori, fa i più vivi complimenti al lavoro di Irina Kashkova e del suo Russian Ballet College.

Francesca Camponero

[Nella foto in alto la magnifica Villa Rosazza, nel quartiere genovese di Dinegro, sede del Russian Ballet College]

Photo gallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi