Il Teatro Carlo Felice in tournée in Oman con Il Lago dei Cigni

Dopo il Kazakistan con la partecipazione al Teatro dell’Opera di Astana, nell’esecuzione  della Sinfonia n. 8 di Gustav Mahler,  con unica rappresentanza italiana di Coro e Orchestra, il Teatro Carlo Felice prosegue l’attività di eccellenza musicale con la Tounée in Oman.

Questa volta, il 28, 29 e 30 settembre 2017, l’orchestra del teatro genovese sarà alla Royal Opera House di Muscat per il balletto Il lago dei Cigni, di Pëtr Il’ič Čajkovskij, eseguito dal Balletto del Teatro dell’Opera di Astana.

La monumentale struttura della Royal Opera House Muscat Oman
La monumentale struttura della Royal Opera House Muscat Oman

Ricordiamo che la Royal Opera House di Muscat è il primo teatro dell’opera della Penisola Arabica ed è motivo di orgoglio per svariate ragioni: “La Royal Opera House Muscat contiene in sé la visione di questo Paese: costruire ponti nei confronti delle altre nazionalità, delle altre comunità – dice il Sovrintendente del teatro – ha per altro una struttura tecnicamente all’avanguardia, apprezzatissima  dagli gli artisti invitati”.

Lo stesso Placido Domingo si è espresso così riguardo al magnifico teatro del Sultanato: “È un luogo di incredibile bellezza: basta osservare i saloni, il foyer, il suo soffitto, e i particolari, i materiali utilizzati… è un teatro di superlusso! È sufficiente guardare lo spazio, le poltrone in sala, e il palcoscenico, come in pochi minuti si possa trasformare da palco da concerto in palco da opera lirica.

maestro-giuseppe-acquaviva
Il Maestro Giuseppe Acquaviva

Per l’occasione, l’Orchestra del Teatro Carlo Felice  sarà diretta da Giuseppe Acquaviva a cui è stato recentemente assegnato il Premio Internazionale Luigi Illica in qualità di Direttore artistico del Teatro Carlo Felice di Genova .

Per quanto riguarda il balletto possiamo dire che la compagnia dell’Opera di Astana  ha come suo cavallo di battaglia il celebre balletto di  Pëtr Il’ič Čajkovskij, che è contraddistinto da uno stile eccezionale in cui emerge la brillante coreografia, cui fanno da contorno le scene di atmosfera ed i costumi evocativi del periodo.

Lo staff del Teatro Carlo Felice riprenderà la sua attività a casa per l’inizio della stagione 2017-18 al rientro dalla tournée per prepararsi alla prima di West Side Story del 19 ottobre.

Francesca Camponero

[Foto in alto: Il Lago dei Cigni del Balletto del Teatro dell’Opera di Astana]

Foto

Il tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi