Franco Ungaro è il nuovo direttore artistico del Teatro San Domenico di Crema

Poiché abbiamo aderito alla campagna di sensibilizzazione di campadidanza.it per stimolare il pubblico ad andare a teatro, in generale, e a vedere la danza, in particolare, riteniamo importante divulgare questo comunicato stampa, che informa della nomina di Franco Ungaro a nuovo consulente artistico del Teatro San Domenico di Crema.

Anche se l’argomento non è direttamente collegato a quello che, come InformaDanza, trattiamo quotidianamente, ci sembra opportuno darne notizia perché sviluppo del teatro e crescita dell’offerta di danza possono andare solamente di pari passo. Uno è il contenitore, l’altra fa parte del contenuto, almeno per quanto attiene alle forme tradizionali di questa espressione artistica.

Il mondo del teatro sta attraversando una fase di grande ripensamento, determinata, da un lato, dal sempre più difficile reperimento di risorse e, dall’altro, da un’offerta crescente per quantità e qualità. A questo proposito crediamo che noi, internettari del settore, ma soprattutto spettatori, possiamo svolgere un ruolo importante per lo sviluppo di uno dei settori fondamentali della cultura nel nostro paese. Ed ecco quindi il comunicato stampa.

Presentazione nuovo consulente artistico
del Teatro San Domenico
FRANCO UNGARO

Giovedì 4 febbraio il Consiglio di Amministrazione della Fondazione San Domenico ha scelto il suo nuovo consulente artistico: sarà Franco Ungaro, salentino, grande esperto del teatro e pronto a una nuova sfida.

Il consiglio di Amministrazione ha ratificato la proposta formulata all’unanimità dalla commissione incaricata dallo stesso cda, che ha valutato i 35 curricula pervenuti. Dopo una prima analisi dei curricula, 11 sono stati i candidati selezionati per la seconda fase del colloquio, la maggior parte dei quali ha proposto progetti di altissimo livello.

Il progetto artistico vincitore, unito alla storia professionale e all’esperienza di Francesco Ungaro consentiranno alla Fondazione e al teatro di fare quel salto di qualità che tutti auspicano, e non potrà non essere da stimolo per un nuovo rilancio della scuola di musica Folcioni.

Le caratteristiche principali del progetto sono: l’attenzione ai giovani, al sociale e il grande respiro internazionale. Dal curriculum si evincono le grandi capacità organizzative e le competenze nella gestione di bandi nazionali ed europei.

Il presidente Strada sulla fresca nomina dichiara “Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato al bando, dando un contributo di idee e proposte che comunque ci saranno preziose. Un motivo di orgoglio è il fatto che la maggior parte dei candidati ha ritenuto a sua volta di dover ringraziare il Consiglio di Amministrazione e la commmissione incaricata dallo stesso per trasparenza, la correttezza e la professionalità con cui è stata gestita la selezione, caso pressochè unico nel panorama nazionale” e prosegue “La partecipazione di ben 35 candidature è la dimostrazione che la Fondazione San Domenico ha raggiunto in questi anni una sua attrattività e conoscibilità anche a livello nazionale, merito anche del lavoro dei precedenti Consigli di Amministrazione e del lavoro del personale che in questi anni si è dedicato con passione al teatro e alla fondazione”.

Giovedì 11 febbraio il nuovo Consulente Artistico si incontrerà con il Presidente e il consiglio di amministrazione a cui seguirà una conferenza stampa aperta a tutti alle ore 12.00 nel foyer del Teatro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi