In forma senza stress, il segreto è il ballo

Inizia il conto alla rovescia alle vacanze natalizie e con loro anche alle golose cene e ricchi veglioni che accompagnano le festività di fine anno. Per prepararsi ad affrontare le abbuffate natalizie e per far fronte ai 3-4 chili che in inverno è  facile ‘mettere’ nei ‘soliti’ punti strategici, come vita e fianchi, gli esperti consigliano di abbinare attività fisica e dieta equilibrata, in modo da arrivare leggeri alla cena della Vigilia. Come fare per perderli e recuperare la linea? In cima alle possibili soluzioni spicca lo sport, che spesso però fa rima con stress, privazioni e sacrificio. Come invece suggeriscono i personal trainer, sulla scia della tendenza del momento che vede sempre più italiani iscriversi a scuole e corsi di ballo, indossare le scarpette ed esibirsi in pista potrebbe essere una valida alternativa per stare in forma.

UN GIOCO VINCENTE A venire in aiuto offrendo una soluzione più economica e pratica è la tecnologia, che propone dei metodi innovativi ed estremamente efficaci per salvaguardare il proprio girovita senza bisogno di iscriversi in palestra o seguire rigidi regimi alimentari, attraverso un metodo ludico e divertente da fare direttamente a casa. Ne è un esempio Just Dance 2016, il gioco di ballo sviluppato da Ubisoft più conosciuto al mondo che ha venduto oltre 50 milioni di copie in tutto il mondo e ha fatto ballare più di 100 milioni di persone. Tra i suoi fan ci sono celebrity del calibro di Katy Perry e le figlie del presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Un fenomeno 3.0, con cui scatenarsi al ritmo di 40 nuove hit e condividere le proprie performance sui social: da “Born This way” di Lady Gaga a “Circus” di Britney Spears, passando per “Hey Mama” di David Guetta con Nicki Minaj. Un vero e proprio talent-game da giocare davanti alla tv, che trasforma il proprio salotto in una pista da ballo dove bruciare le migliaia di calorie accumulate a tavola.

GLI ESPERTI “In media, da novembre a gennaio si mettono su dai 3 ai 4 chili”, afferma Andrea Strata, professore di nutrizione clinica all’Università di Parma, grazie al quale diverse celebrity sono tornate in forma. “A causare il sovrappeso è un aumento di consumo di alcool, dolci e altri cibi grassi carichi di lipidi. Complice anche il frequente azzeramento di attività fisica, errore in cui si incappa molto facilmente in inverno, a causa del freddo e della mancanza di tempo”. Come tornare in forma? “Seguendo una dieta equilibrata, ricca di ortaggi e in cui si pone attenzione alle porzioni. Tutto questo va però abbinato a un’attività fisica continuativa: bastano 40 minuti di passeggiata al giorno. E se si vuole unire l’utile al dilettevole, il ballo è un’ottima soluzione. Due lezioni alla settimana permettono infatti di smaltire calorie senza avere l’impressione di faticare”.

A sottolineare come il ballo 3.0 sia un perfetto strumento per tenersi in forma e beneficiare d’innumerevoli vantaggi per la propria salute è anche Andrea Carollo, personal trainer di celebrity internazionali, che spiega: “Ho una formazione legata alla break dance, quindi ritengo che il ballo sia un efficace modo per allenarsi, stare in forma e divertirsi. In generale si può dire che qualsiasi ballo rappresenta un utile strumento per perdere calorie, come alternativa a un allenamento tradizionale”. Quali sono le specialità che permettono di modellare con maggiore efficacia il corpo? “Sicuramente tutti i balli acrobatici, come la break dance, permettono di tornire braccia, addominali e gambe. Ecco perché chi la esegue in genere ha un fisico particolarmente scolpito e tonico, come ad esempio Madonna. Nel podio dei balli più performanti segnalo anche il rock and roll, che permette di bruciare molte calorie; il tango, indicato per chi vuole concentrarsi maggiormente su glutei e gambe, e il latino americano che invece permette di lavorare soprattutto sugli addominali. Ma il beneficio più grande del ballo è che fa bene anche alla mente, oltre al fisico, per un completo benessere psicofisico. Bastano solo 4 ore a settimana per avere dei benefici”. La scienza medica dice infatti che ballare migliora il sistema cardiocircolatorio, contrasta l’osteoporosi, aumenta i livelli di endorfina, riduce lo stress e aiuta a ritrovare il buonumore. (red – 30 nov)

www.9colonne.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi